ALLATTAMENTO AL SENO. Consigli del pediatra

Cosa fare se il latte materno è basso?

Nella tua vita è arrivato un momento molto toccante e allo stesso tempo cruciale: sei diventata madre. È nato il bambino che ha vissuto sotto il tuo cuore per nove mesi. Ma quando l'euforia del primo incontro con il bambino è passata, la giovane madre deve affrontare una serie di difficoltà: prendersi cura e allattare il bambino.

Cosa fare se il latte materno è basso?

Soprattutto le neo mamme sono preoccupate per il momento, se sarà in grado di nutrire un neonato. Spesso queste sono solo paure infondate di donne che diventano madri per la prima volta. Ma cosa succede se il genitore non produce davvero abbastanza latte durante l'allattamento? Come migliorare l'allattamento?

Alcuni suggerimenti per le madri che allattano

Prima di rispondere a queste pressanti domande, vorrei spendere qualche parola sul processo stesso di produzione del latte. Un ormone chiamato prolattina ne è responsabile. E più attivamente il bambino succhia, migliore è il cibo .

Il bambino inizia a succhiarti il ​​seno, la quantità di prolattina aumenta in pochi minuti. I medici ritengono che l'ormone si produca meglio nelle ore mattutine: dalle 3 alle 8. Naturalmente, a condizione che tu metta il tuo bambino al seno in questo momento.

L'aumento dell'allattamento è influenzato in modo benefico dalla frequenza di allattamento del bambino e dalla corretta cattura del capezzolo. Ma cosa succede se c'è poco latte materno? Proviamo a capirlo.

Prima di tutto, come madre che allatta, devi essere sicura delle tue capacità. Durante l'allattamento, è molto importante avere fiducia in te stesso e in un posto tranquillo e calmo per nutrire il tuo neonato. Ma devi capire che solo aumentando la produzione di prolattina, puoi aumentare l'allattamento.

Alcune donne hanno persino le loro ricette segrete per bevande che migliorano la produzione di latte. Può essere un decotto di ortiche, erbe varie, ecc. Le giovani mamme che scelgono questo o quell'infuso per stimolare l'allattamento vedono davvero un effetto positivo.

Ma gli esperti di allattamento al seno ritengono che questo sia più un approccio psicologico che terapeutico. A proposito, si è scoperto che un normale tè caldo con zucchero o alcune prelibatezze aiuta alcune donne.

Il fatto è che mangiando un prodotto preferito, una madre che allatta prova un senso di soddisfazione e viene prodotto un altro ormone: l'ossitocina, che ha anche un effetto positivo sull'allattamento.

Un altro punto che semplicemente non può essere discusso è l'eccessiva sospettosità delle giovani madri. Prima di suonare l'allarme e fare la domanda: Perché ho avuto meno latte materno ?, Pensa, sei nel panico?

Secondo gli esperti sull'allattamento al seno, solo il 3% delle donne soffre di carenza di latte ed è necessario l'aiuto di un medico. Il 55% delle donne ha meno latte a causa del processo di alimentazione sbagliato.

Risolvi questo problema entroqualsiasi specialista dell'allattamento può farlo. E per quanto strano possa sembrare, il 42% delle giovani madri ha poche conversazioni su , latte materno insufficiente : un falso allarme. Le donne adorano sentirsi delle eroine che affrontano i problemi. Può sembrare duro, ma è un dato di fatto.

Cosa fare se il latte materno è basso?

Se sei ancora sicuro che il cibo non sia abbastanza per il tuo bambino, pensa, lo stai alimentando correttamente? Il fatto è che è la presa sbagliata del capezzolo da parte del bambino che può causare la mancanza di latte. Consulta uno specialista e scopri se stai allattando nel modo giusto per il tuo bambino.

Per quelle madri che danno al loro bambino una sorta di liquido da bere da una bottiglia, il bambino potrebbe successivamente essere pigro e non voler succhiare. È importante comportarsi correttamente qui. Se stai dando un seno a un neonato, ha fatto un paio di movimenti di suzione e lo ha lanciato, sta aspettando un biberon, quindi non dovresti darlo subito. Dopo aver bevuto, il bambino si riempirà lo stomaco, ma non vorrà più mangiare. Prova a calmare un po 'il bambino e nutrilo di nuovo.

Calmati: contare i pannolini bagnati

Se sei ancora preoccupato e ti stai chiedendo cosa fare se non c'è abbastanza latte materno, conta quante volte il bambino urina. È vero, questa opzione è adatta solo a coloro il cui bambino non consuma altri liquidi, ad eccezione del latte materno.

Quindi, un bambino sano di età superiore a una settimana, che mangia solo latte materno, fa pipì in media 12 o più volte al giorno. Il numero minimo di minzioni è 6-8. Se noti che il neonato fa meno pipì per diversi giorni di seguito, allora ha bisogno di un'integrazione. E devi prendere tutte le misure per aumentare l'allattamento.

Se il bambino urina 6-8 volte, cioè la quantità minima, non ha bisogno di alimentazione supplementare. È possibile che esista una leggera carenza di latte, prova a stimolare l'allattamento, ad esempio, con bevande speciali. Bene, se tuo figlio fa pipì più di 8 volte al giorno, allora forse dovresti mettere da parte tutti i cattivi pensieri e non pensare più a cosa fare per aumentare l'allattamento.

Per la tua tranquillità, controlla quanto guadagna un neonato a settimana. A partire dalla seconda settimana di vita, l'aumento di peso dovrebbe essere di almeno 125 grammi, idealmente 200-300.

Se la mollica guadagna meno di 500 grammi al mese, mentre la applichi al seno su richiesta e non mangia nient'altro che latte, allora devi consultare uno specialista e scoprire perché un aumento così piccolo. Ci possono essere diversi motivi, ad esempio, la scarsa digeribilità del latte o ci sono errori nell'allattamento al seno.

Se il tuo bambino ingrassa bene, urina un numero sufficiente di volte, succhia solo il seno e si nutre su richiesta, e all'appuntamento in clinica hai eseguito un'alimentazione di controllo e il bambino si è rifiutato di mangiare, molto probabilmente il pediatra prescriverà alimenti complementari. Decidere che al bambino manca il latte.

Cosa fare se il latte materno è basso?

Ma questo potrebbe essere un consiglio sbagliato. Se il rifiuto del bambino di allattare è single e tutti gli altri indicatori sono normali, si consiglia di consultare uno specialista dell'allattamento al seno, potrebbe essere necessario apportare modifiche allo stile di alimentazione.

Riassumendo, vorrei dire quanto segue. Se la domanda ti è rimasta in testa su perché non viene prodotto abbastanza latte materno e cosa fare al riguardo ?, Allora calmati prima di tutto. Molto spesso, non è la mancanza di un sonno adeguato, fondi per vitamine o cibi gustosi che interferiscono con l'allattamento, ma la situazione nervosa.

Hai tanta paura di fare qualcosa di sbagliato che gli ormoni necessari per l'allattamento non vengono prodotti. Pertanto, non essere nervoso, sei la migliore madre del mondo, goditi la comunicazione con il tuo bambino e il latte arriverà!

ALLATTAMENTO ESCLUSIVO MATERNO PREMATURITA' O BASSO PESO?

Messaggio precedente Crema antietà: mito o realtà
Post successivo Conseguenze di rapporti non protetti