19/4/2018. Dott. Sabina Bietolini. Alimentazione primi 1000 giorni.

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento

La composizione della microflora dipende dal giorno del ciclo mestruale, dall'età della donna, dal suo stato immunitario, dalle condizioni climatiche, dalla razza. Il rispetto delle misure di igiene, l'uso di prodotti per l'igiene intima, anche i tessuti di cui è composta la biancheria intima, hanno un enorme impatto su di lei.

Contenuto dell'articolo

Classificazione e norme

La vagina è abitata da microflora, i cui tipi possono essere classificati in gruppi:

  1. Microrganismi obbligatori: si dividono in benefici, non patogeni e opportunistici.
    La flora obbligata mantiene il normale stato della vagina;
  2. Microrganismi opzionali: questi includono colture che si trovano in ciascun organismo individualmente;
  3. Microrganismi transitori: microrganismi estranei introdotti per caso.
Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento

La microflora principale della vagina dovrebbe essere i bastoncini di Dederlein o i lattobacilli, che normalizzano l'ambiente. Acidificano la vagina, creano un livello di pH al quale i microrganismi condizionatamente patogeni non sono in grado di svilupparsi attivamente, prevengono l'introduzione di flora patogena. Alcuni lattobacilli sintetizzano il perossido di idrogeno, creando una barriera protettiva affidabile.

Insieme ai bifidumbatteri, che sono leggermente meno presenti nella vagina, i lattobacilli inibiscono la crescita di stafilococchi, Klebsiel ed Escherichia.

I microrganismi opportunisti più famosi sono i funghi gardnerella e Candida, patogeni - batterioidi, streptococchi, peptostreptococchi e stafilococchi. Gli altri tipi di microrganismi sono molto più piccoli.

Vale la pena che lacto- e bifidumbacter passino posizioni, si verifica una violazione della microflora vaginale e si verifica disbatteriosi - vaginite batterica o vaginosi. È molto importante sapere come ripristinare la microflora vaginale e in breve tempo. Un cambiamento di acidità porta alla riproduzione attiva di colture patogene e al verificarsi di processi infiammatori.

Disbatteriosi

Se il numero di microrganismi benefici è diminuito e i batteri patogeni hanno iniziato a moltiplicarsi vigorosamente, compare la disbiosi. Viene diagnosticato utilizzando uno striscio durante un esame di routine.

Di solito una donna cerca un medico se presenta i seguenti sintomi:

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento
  • noodore dolce;
  • aumento della quantità di scarico;
  • scolorimento dello scarico a grigiastro o giallastro;
  • sensazioni dolorose nella vulva;
  • prurito.

Questa sintomatologia indica che la vaginosi batterica si è già sviluppata sullo sfondo della disbiosi, poiché lo stadio iniziale della malattia procede senza cambiamenti pronunciati nello stato. Molto spesso, con la vaginosi batterica, si trova una grande quantità di fungo Gardnerella o candida nello striscio.

Le malattie sono chiamate gardenellosi o mughetto. Un aumento dell'attività della flora patogena di tipo diverso provoca processi infiammatori più gravi. L'aumento del numero di inclusioni di cellule chiave nello striscio indica l'inizio dei processi infiammatori.

Uno striscio può mostrare la presenza di una microflora mista nella vagina. La sua condizione in questo caso è valutata dal numero di leucociti presenti nel campo visivo. Questo quadro clinico è considerato la norma durante il ciclo mestruale, in menopausa, all'inizio della pubertà.

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento

La presenza di piccoli bastoncini indica l'inizio del processo infiammatorio: i lattobacilli non hanno il tempo di maturare, sono soppressi da microrganismi patogeni. La necessità di cure viene esaminata da un medico.

Se non ci sono malattie pericolose per la salute, la flora mista viene corretta con farmaci progettati per ripristinare la microflora vaginale. Avendo trovato una secrezione spiacevole in te stesso, non dovresti iniziare l'automedicazione, come fa la maggior parte delle donne, considerando tutta la spessa scarica bianca del mughetto.

Alcune infezioni veneree nella fase iniziale si manifestano in modo simile, l'attività della candida si manifesta sullo sfondo della riproduzione di colture patogene. Pertanto, senza attendere irregolarità mestruali e dolore, è necessario consultare un medico se compaiono segni sconosciuti.

Modi per ripristinare l'ambiente acido della vagina

La disbatteriosi è causata da vari motivi:

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento
  • ipotermia;
  • disturbi ormonali;
  • prendendo determinati farmaci;
  • cambiamento delle condizioni climatiche;
  • uso improprio degli assorbenti interni;
  • disbiosi intestinale;
  • violazione dei requisiti di igiene;
  • operazioni ginecologiche;
  • vita sessuale irregolare.

In caso di infezioni a trasmissione sessuale, si verifica anche vaginosi batterica.

Affinché la normale microflora vaginale protegga nuovamente il corpo dalla penetrazione di microrganismi patogeni, è necessario stabilire la causa della disbiosi. Il trattamento con i farmaci necessari per ripristinare l'ambiente acido viene selezionato in base alla gravità della condizione.

Trattamento della disbiosi

Dopo che la flora patogena è stata identificata nell'analisi di uno striscio dagli organi genitali, potrebbe essere necessarioSono disponibili ulteriori esami: diagnostica PCR - rilevamento di infezioni genitali - e semina di secrezioni per determinare la sensibilità della microflora agli antibiotici.

I preparativi per il ripristino della microflora sono prescritti solo quando le infezioni genitali vengono eliminate. Se non vengono rilevate malattie a trasmissione sessuale o processi infiammatori acuti, potrebbe non essere necessario un ciclo di antibiotici.

I farmaci inclusi nel trattamento della vaginosi batterica possono essere i seguenti:

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento
  1. Immunomodulatori che ripristinano l'immunità della parete vaginale;
  2. Farmaci antinfiammatori topici sotto forma di supposte e compresse vaginali e farmaci generali, per somministrazione orale;
  3. Supposte costituite da latto- e bifidumbatteri;
  4. Medicinali realizzati secondo la medicina tradizionale.

Bagni speciali e tamponi con farmaci ripristinano efficacemente l'acidità della vagina.

Il douching era popolare, ma ora cercano di non ricorrere ad esso. Durante il lavaggio, non solo la microflora patogena, ma anche normale viene lavata. Le supposte con metronidazolo, compresse vaginali e unguenti sono più spesso utilizzate per sopprimere i microrganismi patogeni: Kion-d , Clotrimaxozole , Metronidazolo , Terzhinan , Polygynax e altri. La scelta di tali fondi è enorme, agiscono selettivamente sui microrganismi patogeni prevalenti, quindi non dovresti prescriverli da solo.

Allo stesso tempo, le compresse vaginali hanno un effetto antinfiammatorio e riparatore. Vagilak , Gynoflor , Ecofemin e farmaci simili. Oltre alle colture utili, contengono iodio o clorexidina, che distruggono i microrganismi patogeni. I mezzi per ripristinare la microflora della vagina sono rappresentati da candele: Bifidumbacterin , Lactobacterin , Lactovag , Bifolact

Tipicamente, un corso terapeutico viene condotto come segue:

Microflora vaginale: norma, deviazioni, metodi di trattamento
  • l'attività delle colture patogene viene interrotta per prima;
  • Viene quindi ripristinata la normale acidità della vagina.

Il regime di trattamento per malattie infettive e infiammatorie viene selezionato individualmente, le supposte per ripristinare la microflora vengono introdotte in un corso da 7 a 10 giorni, 2 candele al giorno, mattina e sera.

Dopo la scomparsa dei principali sintomi in una settimana, è consigliabile dopo 7 giorni integrare la terapia con compresse vaginali Vaginorm S.

Questo normalizza in modo ottimale l'acidità dell'ambiente, garantendo una rapida crescita dei lattobacilli.

La disbiosi vaginale regredisce a lungo con il seguente trattamento:

  • orale Normoflorins B e L, entro un mese;
  • 3 portate di candele Kipferon a intervalli di 7-10 giorni.

Indipendentemente da come viene eseguito il trattamento, è necessario prendere uno striscio durante esso - per regolare il regime terapeutico. Dopo che i risultati dello striscio mostrano il ripristino della normale microflora, le misure terapeutiche vengono interrotte.

Uno striscio di controllo viene prelevato 3 mesi dopo la fine del trattamento. Se i risultati sono normali, possiamo presumere che la vaginosi batterica sia stata distrutta.

Messaggio precedente Come piantare una rosa su una rosa canina: consigli per i giardinieri
Post successivo TVP fetale per settimana: tabella dei valori normali