La Legge di Bilancio 2020 e lo sviluppo sostenibile. A che punto siamo? 26/02/20 - Video integrale

Conseguenze positive e negative della sterilizzazione per le donne

Adesso ci sono molti metodi contraccettivi. Uno di questi è la sterilizzazione femminile .

Conseguenze positive e negative della sterilizzazione per le donne

L'essenza del metodo è violare la pervietà delle tube di Falloppio , perché è in questo luogo che lo spermatozoo feconda un uovo.

Contenuto dell'articolo

Tecnica sterilizzazione

In precedenza, l'operazione veniva eseguita attraverso un'incisione addominale. In questo caso, le tube di Falloppio sono state legate e tagliate tra i fili. Questo metodo era molto efficace, poiché la ricanalizzazione (recupero) era rara. Uno svantaggio significativo era un'incisione significativa, quindi la sterilizzazione veniva eseguita principalmente durante altre operazioni, ad esempio dopo il taglio cesareo .

Al giorno d'oggi, tale operazione viene eseguita principalmente tramite laparoscopia: vengono praticate 3 piccole forature nella cavità addominale, all'interno una videocamera miniaturizzata e strumenti endoscopici di piccole dimensioni. Tale intervento chirurgico viene eseguito in un ospedale ginecologico.

L'operazione di sterilizzazione mediante laparoscopia delle donne viene eseguita con due metodi: blocco meccanico dei tubi ed elettrocoagulazione (cauterizzazione).

La prima opzione prevede l'imposizione di un anello o due clip sulla tuba di Falloppio e sulla sua intersezione. Il ritaglio stesso è meno affidabile, poiché la clip può tagliare e il tubo si riprenderà. L'operazione, a seconda della tecnica e della tecnica, dura 10-30 minuti.

Nel secondo caso, il tubo viene fermato da un elettrocoagulatore o da una pinzetta elettrica. Di conseguenza, le sue pareti si uniscono sotto l'azione della corrente.

Esiste anche un metodo di culdoscopia, che prevede l'intervento attraverso la vagina.

La minilaparotomia consiste nell'effettuare una puntura nella zona pubica, di dimensioni non inferiori a 5 cm.

La legatura chirurgica delle tube può essere eseguita nei seguenti casi:

  • Quando si esegue un altro intervento chirurgico addominale;
  • Per patologie infiammatorie degli organi pelvici;
  • Per l'endometriosi;
  • Parallelamente alla chirurgia addominale o pelvica.

Chirurgia addominale sinistrac'è una cicatrice, con laparoscopia - piccole cicatrici che saranno invisibili in futuro, la culdoscopia non lascia tracce.

Come accennato in precedenza, la sterilizzazione può essere eseguita dopo un taglio cesareo, nella seconda fase del ciclo mestruale e dopo il parto vaginale dopo 2 mesi.

Controindicazioni assolute

Come per qualsiasi altro intervento chirurgico, la sterilizzazione ha le sue controindicazioni.

Questi includono:

  • Gravidanza;
  • Malattie infiammatorie ginecologiche acute;
  • Malattie sessualmente trasmissibili attive (trattate prima dell'intervento chirurgico);
  • Adesioni significative della cavità addominale e della piccola pelvi, che complicano l'intervento chirurgico;
  • Grasso corporeo significativo;
  • Ernia ombelicale;
  • Disturbo della coagulazione del sangue;
  • Diabete;
  • Malattie croniche dei polmoni e del cuore.

Durante la laparoscopia, viene creata pressione nella cavità addominale ed è necessaria un'inclinazione della testa verso il basso. Ciò potrebbe ostacolare il flusso sanguigno al cuore o interrompere la regolarità del battito cardiaco.

Pro e contro della sterilizzazione per le donne

Conseguenze positive e negative della sterilizzazione per le donne

Uno svantaggio significativo è la relativa irreversibilità della procedura. Ma questo evento ti consente di sbarazzarti dei problemi di contraccezione una volta per tutte, soprattutto per le donne dopo i 35 anni che vogliono avere una vita sessuale completa, ma sono limitate nell'assunzione di contraccettivi ormonali, non possono utilizzare dispositivi intrauterini.

Gli esperti dicono che l'operazione riduce il rischio di infiammazione delle appendici, perché il percorso principale attraverso il quale entra l'infezione è bloccato.

Molti sono interessati a sapere se la sterilizzazione influisce sugli ormoni. Puoi rispondere inequivocabilmente che non si verificherà alcun fallimento, perché le tube di Falloppio non producono ormoni. Le ovaie lo fanno.

Dopo la procedura, l'ovulazione persiste, si verificano le mestruazioni e la sindrome premestruale. Inoltre, una donna può essere fecondata artificialmente perché le uova continuano a essere prodotte.

La sterilizzazione di una donna è irreversibile, quindi può avere rapporti sessuali senza contraccezione perché la gravidanza non si verificherà.

Questa procedura è una tantum, quindi non sono richiesti costi postoperatori. Non è necessario acquistare preservativi, pillole anticoncezionali.

Va ​​notato che la sterilizzazione non protegge dalle infezioni a trasmissione sessuale.

Molto spesso, un evento del genere è necessario per coloro che non vogliono avere figli in futuro, non sono in grado di utilizzare altri metodi se c'è il rischio di trasmettere una malattia ereditaria a un nascituro.

Si sconsiglia di utilizzare questo metodo per le donne sotto i 30 anni che non hanno figli, che hanno avuto problemi con la gravidanza, senza avere una relazione permanente, per capriccio di un partner sessuale. Va tenuto presente che la placentagli effetti possono essere irreversibili anche se c'è un forte desiderio di ripristinare la fertilità.

Dopo l'intervento chirurgico, così come durante esso, possono peggiorare malattie cardiache, ipertensione arteriosa, aritmia. Esiste la possibilità di sviluppare tumori pelvici e sanguinamento. Possono svilupparsi anche diabete mellito, ernia ombelicale o inguinale, grave carenza nutrizionale.

Conseguenze della sterilizzazione per le donne

L'operazione viene eseguita solo con il consenso volontario del paziente. Poiché l'evento porta all'eliminazione della fertilità, viene prestata molta attenzione alla consulenza.

Alla donna viene spiegato in dettaglio la sterilizzazione, i vantaggi e gli svantaggi di questo metodo di contraccezione. Le informazioni sono oggettive e vengono fornite per aiutare la donna a valutare i pro ei contro, a prendere una decisione deliberata e corretta.

Alla donna deve essere detto che:

  • Esistono altri modi per prevenire gravidanze indesiderate, ad esempio la sterilizzazione maschile è una procedura meno pericolosa;
  • La soppressione delle tube è un intervento chirurgico, cioè un'operazione completa con tutte le possibili conseguenze, compreso il periodo postoperatorio. Possono verificarsi ematomi, che successivamente si risolvono, ma all'inizio causeranno disagio. Durante la procedura, c'è il rischio di danni agli organi interni se il metodo di intervento è attraverso la cavità addominale;
  • Dopo un'operazione riuscita, una donna non sarà in grado di rimanere incinta naturalmente. Circa il 3% dei pazienti desidera tornare alla fertilità. Sebbene la chirurgia moderna ti consenta di farlo, il processo è complesso, difficile e non sempre porta al risultato desiderato;
  • Gli svantaggi includono la possibilità di una gravidanza extrauterina dopo la sterilizzazione. Quando compaiono i segni appropriati, i medici considerano prima di tutto questa opzione. La fecondazione è spiegata da diversi fattori: lo sviluppo della fistola utero-peritoneale dopo l'elettrocoagulazione, l'occlusione inadeguata o la ricanalizzazione dei tubi.

Dopo la sterilizzazione

Conseguenze positive e negative della sterilizzazione per le donne

Nel periodo postoperatorio, l'attività fisica è completamente esclusa per 2 settimane. Nei primi due giorni, non dovresti fare la doccia e il bagno. Le compresse vengono utilizzate per prevenire il gonfiore nel sito di incisione, sanguinamento e dolore.

I rapporti sessuali sono esclusi per 2-3 giorni. È necessario utilizzare il preservativo per altri 20 rapporti sessuali, perché solo dopo 20 eiaculazioni si forma la sterilità completa.

Al momento di decidere sulla sterilizzazione, una donna dovrebbe assumersene le conseguenze con la massima serietà, soppesare i pro e i contro, valutare i vantaggi e gli svantaggi di questa procedura.

Emergenza COVID-19. Impatto sulla PMA e sul laboratorio: criopreservazione di gameti ed embrioni

Messaggio precedente Fisiologia del periodo postpartum: involuzione di organi e apparati
Post successivo Principi nutrizionali per le madri che allattano