Crisi di mezza età: cos'è in realtà, e perchè avviene.

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

Fino a poco tempo fa, la crisi di mezza età era considerata un problema puramente maschile. L'essenza di questa divisione di genere era che era il maschio a essere considerato il principale guadagno e il sostegno della famiglia. In una società moderna emancipata, questa sindrome è tipica delle donne.

Contenuto dell'articolo

Come affrontiamo le crisi?

In effetti, una crisi di età è tipica di tutti, che si tratti di un bambino di tre o sette anni, di un adolescente ribelle o di un adulto sopra i 35 anni. In ognuno di questi casi, la persona giunge alla conclusione che non può vivere nel modo in cui viveva prima e che il modello passato di comportamento / esistenza è ora inaccettabile e distruttivo per lui.

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

I sintomi di una crisi di mezza età possono manifestarsi gradualmente o possono manifestarsi all'improvviso, senza stimoli esterni o ragioni oggettive. Ma l'essenza è sempre la stessa: il meschino malcontento e le difficoltà di una vita monotona si accumulano nella coscienza umana, prima o poi sfociando nella negatività psicologica.

Un concetto come una crisi di mezza età ha una natura fondamentalmente diversa per donne e uomini.

Anche i motivi di tale comportamento e atteggiamento sono fondamentalmente diversi. E questo è spiegato dal fatto che il più forte e il gentil sesso hanno a priori atteggiamenti fatidici diversi. Nonostante la diffusa propaganda del femminismo, la donna media si sforza ancora di avere figli e di attrezzare la vita in una vita comune con il suo partner.

Questi stessi obiettivi sono secondari per l'uomo medio: non importa quanto sia bravo a casa e non importa quanto siano meravigliosi i bambini che crescono, si sforzerà sempre di raggiungere un successo puramente materiale, poiché questa è la sua natura. Non per niente era considerato un capofamiglia sin dai tempi del primitivo sistema comunitario!

Pertanto, le manifestazioni, i sintomi e il trasferimento di una crisi di mezza età sono completamente diversi nei rappresentanti di sessi diversi.

Crisi di mezza età: modelli femminili e maschili

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

Quanto è facile per gli uomini sopravvivere a una crisi di mezza età? Prima di tutto, è importante conoscere i suoi veri motivi e il suo background. Dall'età di 35-40 anni, la stragrande maggioranza degli uomini è esposta a uno stress terribile e uno stato di apatia prolungata, e talvolta cade persino nella naturadepressione.

E questo è dovuto a nient'altro che ambizioni non realizzate. Inoltre, questo può anche applicarsi a un rappresentante di successo del sesso opposto. Questo effetto è chiamato effetto limite di carriera .

Cioè, il tuo uomo può chiaramente (anche se a volte falsamente) rendersi conto che non ha un posto dove andare oltre, ha ottenuto tutto ciò che poteva e voleva, e ora ha perso sia il desiderio che la motivazione e, di fatto, l'opportunità.

Poiché gli uomini si prefiggono sempre determinati obiettivi, tale devastazione può procurare loro un grave shock psicologico. Il tuo compito è sostenerlo, aiutarlo in questo periodo difficile, tirarlo su di morale con il fatto che è il migliore e scelto per te, indipendentemente da come possano essere le circostanze nel suo campo professionale.

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

La posizione del tuo amato marito può essere ancora più difficile se si rende conto che non raggiungerà mai i suoi obiettivi a causa dell'età, dell'occupazione e di altri fattori. In questo caso, un uomo potrebbe subire un profondo shock psico-emotivo.

Il modo migliore per uscire da questo stato è fissare obiettivi nuovi e fondamentalmente diversi per il futuro. Alcuni cambiano improvvisamente carriera, altri ricordano un sogno giovanile non realizzato e altri ancora cercano di rilassarsi facendo nuove esperienze.

Alcuni uomini giungono a una rivalutazione dei valori, iniziano a prestare maggiore attenzione a figli e coniugi, trovano un nuovo hobby per se stessi e iniziano a godersi di più il loro tempo libero.

Come affronti la crisi di mezza età di tuo marito?

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

È estremamente importante cercare di convincere una persona che nel momento in cui arriva questo periodo, ha ottenuto molto e fargli apprezzare le fasi passate.

Dal momento che il senso di autostima di tuo marito si attenuerà durante questo periodo della sua vita, è importante dargli altro rispetto, dall'esterno.

Dovresti ammirarlo, ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto, incoraggiarlo e ispirarlo a nuovi successi.

E solo in questo caso, non solo otterrai la gloria di una moglie ideale, ma sarai anche in grado di aiutare la tua amata a sopravvivere a un momento difficile della sua vita. La cosa principale è che tutte le tue odi elogiative e le lodi non danno adulazione, sarcasmo o esagerazione palese.

Abbiamo capito come aiutare adeguatamente un uomo a superare una crisi di mezza età. Ora prendiamoci cura di noi stessi, perché questa sindrome può inaspettatamente colpire la nostra vita misurata e calma.

Cos'è la crisi delle donne?

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

Anche noi, prima o poi, tendiamo a tracciare la linea dei risultati preliminari della vita. Ma nel nostro caso, questo non è quasi mai associato a risultati di carriera banali.

La crisi di mezza età nelle donne è più probabilmente associata a cambiamenti nei livelli ormonali e alla consapevolezza che il ciclo di fertilità sta per avvicinarsicompletamento. In poche parole, una donna si rende conto che presto non sarà più in grado di riprodurre la prole. Pertanto, questa sindrome è associata a una valutazione dello stato della vita personale e familiare.

È all'età di 35-40 anni che le donne vogliono disperatamente avere un figlio (anche se ne ha già tre).

Ma dal momento che la società moderna detta le proprie regole e regolamenti, un doppio colpo cade sulle fragili spalle delle donne: una valutazione del successo sia nella vita personale che professionale. Non c'è da meravigliarsi che il sesso più debole ora stia soffrendo questa fase ancora più acutamente di quello forte.

Affrontare insieme il disastro

Come possono le donne sopravvivere a una crisi di mezza età? Certo, se hai persone care e vicine che possono supportarti, questo è molto buono. Ma cosa succede se devi affrontare il problema da solo? Pensi che quello in campo non sia un guerriero? Non importa com'è! Inizia il percorso per capire te stesso e venire a patti con te stesso. In questa fase, devi acquisire una conoscenza razionale di te stesso e della tua essenza.

Come aiutare te stesso da solo?

Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema
  1. Smetti di considerarti come Terminator o qualsiasi altro supereroe. Sei una donna normale con i tuoi punti di forza e di debolezza. Non devi niente a nessuno. Se hai avuto successo come moglie e madre, in questo momento puoi provare te stesso in una carriera. In caso contrario, questo non è un motivo per perdere l'autocontrollo e il rispetto di sé. Non sei perfetto, ma non dovresti essere amato per essere perfetto. Sii te stesso e non lasciare che il perfezionismo sconvolga la tua vita;
  2. Concediti piacere. Non considerare la vita come un risultato, considerala come un processo da cui puoi goderti. Trova attività per te stesso che ti portino gioia e godimento spirituale, che si tratti di un salone di bellezza o di lezioni di pittura;
  3. Pensa a un hobby e a una nuova carriera. Fatti una domanda: cosa mi piacerebbe fare se tutte le professioni del mondo fossero retribuite esattamente allo stesso modo? . Costruisci sulla risposta data;
  4. Non soffermarti sui bambini. Se non li hai, e questo ti porta la più grande disgrazia, capisci che ora puoi diventare madre anche dopo 50 anni, come dimostrano con entusiasmo gli attivisti del cinema e del pop russi e affari. E se li hai e vuoi di più, ma sei consapevole che questo è impossibile - pensa che i nipoti ti stanno aspettando avanti, e questa è una sensazione completamente diversa, davvero magica. Questo instillerà in te il pensiero corretto che la vita continua e non si ferma fino alla morte;
  5. Dona amore. È ora di smorzare il tuo egoismo e iniziare a dare amore da un cuore puro. Apporta modifiche alla tua routine familiare, stabilisci tradizioni personali, trascorri del tempo con tuo marito più spesso, ringrazia sinceramente efare tutto ciò che ha fatto per te.
Crisi di mezza età: punti di vista femminili e maschili sul problema

Sopravvivere a una crisi di mezza età non è facile per una donna stessa.

Ma vale la pena guardare la famigerata medaglia dal retro, come tutto cambia magicamente e la vita inizia ad acquisire nuovi colori.

Ricordi come l'eroe del famoso melodramma Mosca non crede alle lacrime che dopo i 40 anni la vita è appena iniziata e le ragazze ridevano e dicevano qualcosa sulle donne anziane? Presto sentirai la verità delle sue parole!

Possa la tua armonia spirituale non essere interrotta da nessun termine psicologico!

CRISI DI MEZZA ETÀ (Test Della Personalità)

Messaggio precedente Targa sulla lingua: quando suonare l'allarme?
Post successivo Il sanguinamento uterino è pericoloso!