Come affrontare la morte del nostro Amico a 4 zampe?

Come sopravvivere alla morte di un gatto

Per molti, la morte di un animale domestico diventa una vera prova. Una persona cade letteralmente in depressione, avendo perso, forse, il suo unico amico e amato essere. Al più presto possibile tornare in vita, riducendo l'amarezza della perdita?

Contenuto dell'articolo

La morte di un amato gatto: come affrontare la gravità della separazione

Come sopravvivere alla morte di un gatto

Ahimè, la vita non è giusta. La permanenza in questo mondo di amati animali è breve. Ma durante questo periodo, una persona diventa completamente attaccata a un animale domestico, la cui morte diventa una tragedia.

L'aumento dell'emotività è insito nella maggior parte delle persone che hanno gatti gentili e carini, si accoccolano alla spalla durante il sonno e incontrano sempre il proprietario con un brontolio gentile.

Ovviamente è impossibile eliminare completamente il ricordo del tuo amico. Ma puoi alleviare il dolore usando linee guida pratiche:

  • Innanzitutto è necessario capire che la morte di un animale è un processo naturale che non dipende dai propri desideri. L'animale ha vissuto una vita dignitosa ed è impossibile resuscitarlo. Pertanto, dovresti venire a patti con la perdita e cercare di uscire dallo stato depressivo;
  • Rendersi conto che l'animale è morto prima del proprietario sarà di grande aiuto. Se è successo il contrario, non si sa quali difficoltà potrebbe avere l'animale;
  • Ricorda il tuo animale domestico con amore. Se durante la sua vita è stato trattato con gentilezza, ha sentito la cura di una persona, non c'è motivo di rimproverarsi. Anche se sembra che al gatto non sia stata prestata la stessa attenzione richiesta, vale la pena immaginare quanto l'animale fosse più felice degli animali randagi lasciati a se stessi;
  • Nei primi giorni dopo la tragedia, si consiglia di rimuovere giocattoli, un letto, un tiragraffi, ciotole per il cibo fuori dalla vista. Non vedendo costantemente gli articoli di cura, non ci sarà motivo di addolorarsi ancora una volta per la perdita. Se l'animale era davvero costoso, non dovresti buttare via tutti gli accessori, puoi lasciare qualcosa come ricordo. Ma subito dopo la morte dell'animale, non dovrebbero callou gli occhi;
  • L'astrazione dal problema aiuta a raggiungere la tranquillità. È consigliabile trovare qualche nuovo hobby che diventi davvero eccitante e ti prenda il tuo tempo libero.
  • Le emozioni non dovrebbero essere trattenute. Dicono che le lacrime portano purificazione e alleggeriscono l'anima. Se hai voglia di piangere, non vergognarti dei tuoi sentimenti.

Sfortunatamente, le persone intorno a loro spesso non capiscono perché la morte di un animale provochi un disturbo mentaleKi. Consigliano di guardare la vita più facilmente. Non dovresti evitare di comunicare con persone che non capiscono il dolore della perdita. Ciò non significa che le persone siano insensibili nel cuore, esse, a modo loro, esprimono preoccupazione per lo stato della loro conoscenza. Molto probabilmente, non viene loro fornito per capire che tipo di connessione sorge tra il proprietario e l'animale.

Pertanto, è meglio parlare delle tue esperienze emotive con una persona che ha superato un test simile e anche è sopravvissuta alla morte di una persona cara animale.

Dovrei avere un nuovo animale dopo la morte del mio amato animale domestico

Molto spesso, si consiglia ad amici e parenti di avere un nuovo animale dopo la morte di un animale domestico. Quindi, credono, puoi sfuggire al dolore. Un simpatico gattino renderà la tua vita molto più piacevole e divertente.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, un tale passaggio può essere spericolato. È impossibile amare per ordine. Non importa quanto sia carino il gattino, non assomiglierà affatto al suo ex amico. Spesso le abitudini e il comportamento di un nuovo animale iniziano a provocare irritabilità. È meglio aspettare che il dolore si sia placato in modo che l'arrivo di un nuovo inquilino non causi amari ricordi delle giornate trascorse con il tuo amato gatto.

Se una persona si incolpa per la morte di un animale, puoi avere un nuovo animale domestico, immaginando che questo atto allevierà un po 'i rimorsi della coscienza. L'unico desiderio è non comprare un gatto d'élite con un lungo pedigree. Questo animale sarà comunque attaccato e riceverà cure adeguate. Invece di un aristocratico, si dovrebbe prestare attenzione a coloro che hanno davvero urgente bisogno di cure.

Il modo più semplice è raccogliere un animale randagio. Tuttavia, c'è il rischio di danneggiarlo privandolo della sua nicchia abituale. Inoltre, è improbabile che un gatto adulto si abitui alle esigenze di fare cose naturali in un'area strettamente designata. Pertanto, è meglio acquistare un semplice gattino bastardo sul mercato.

Come sopravvivere alla morte di un gatto

A proposito, secondo i presagi popolari, un'anima che è andata in paradiso spesso vuole tornare.

A volte una persona che ha perso un animale domestico scopre improvvisamente un gatto adulto o un piccolo gattino davanti alla sua porta, che spera chiaramente che in questo posto sarà compreso e amato.

È davvero possibile che un vecchio amico sia tornato in una nuova veste?

Come aiutare tuo figlio a sopravvivere alla morte di un gatto

La morte di un gatto può essere particolarmente dura per la psiche di un bambino. Secondo le statistiche, a cui spesso fanno riferimento gli psicologi, la depressione dovuta alla perdita di un animale domestico può durare da 3 settimane a diversi mesi. Il sostegno di genitori e amici è molto importante per un bambino per superare questo periodo con il minimo stress.

Per un bambino di 2-3 anni, la partenza di un animale domestico non diventa una grande tragedia, poiché a questa età i bambini non si rendono conto di cosa sia la morte e dimenticano rapidamente anche eventi significativi. Per un bambino più grande, un tale incidente può essere un trauma significativo che può causare gravi lesioni.sigillo sulla psiche.

Per evitare ciò, dovresti preparare gradualmente i bambini al momento della separazione:

  • È meglio se il bambino apprende che la morte è inevitabile, soprattutto se il gatto è già vecchio o malato. Puoi leggere libri che descrivono una situazione simile;
  • Per un bambino impreparato, la morte di un animale domestico può causare shock. Vengono spesso descritti casi in cui, inaspettatamente di fronte al fatto della morte, il bambino dormiva irrequieto, perdeva la concentrazione e soffriva di enuresi. Provando la paura di perdere una persona cara, il bambino può letteralmente stare con gli adulti;
  • Dopo aver letto il libro, dovresti informare attentamente il bambino che anche l'animale è malato e che presto arriverà il momento della separazione. La storia che il gatto ha vissuto una vita lunga e movimentata aiuterà a facilitare la consapevolezza della tragedia imminente. I genitori ricorrono spesso a un trucco come la reincarnazione. I bambini credono devotamente alle parole dei loro anziani. Non sorprende se il bambino crede sacramente che il gatto si trasformerà in una cincia o in una foglia d'acero;
  • Puoi parlare di un mondo in cui animali morti vivono felici e amichevolmente. A proposito, è una buona opzione guardare un cartone animato insieme Tutti i cani vanno in paradiso ;
  • La cosa più difficile è limitare la comunicazione tra un bambino e un gatto malato. Tuttavia, vale la pena ricordare che portare le mani e cercare di suscitare il gatto in questo caso danneggerà l'animale. Inoltre, un bambino può essere seriamente compromesso se si sveglia la mattina e trova un gatto morto nel suo letto;
  • Per ridurre i ricordi amari del tuo amato animale domestico, devi cercare di affascinare il bambino con altre cose. Passa più tempo a giocare, non lasciare il bambino solo per molto tempo;
  • Allo stesso tempo, non cercare di soffocare completamente il ricordo del gatto defunto. Se il bambino non ha un'emotività molto elevata e non è soggetto ad esaurimenti nervosi, è meglio lasciare una foto dell'animale deceduto nella sua stanza. Sopprimere le emozioni può portare all'insensibilità. Per un bambino, la morte diventerà semplicemente un evento comune;
  • Se la morte si verifica a seguito di un incidente, non incolpare chi ha causato la tragedia in presenza del bambino. È importante non gonfiare una persona in crescita con una psiche informe di eccessiva aggressività;
  • La depressione è spesso causa di scarso rendimento e astinenza. Non c'è bisogno di castigare tuo figlio per non essersi sforzato abbastanza. Dopo un po 'tutto si sistemerà, l'importante è essere pazienti e spiegare la situazione agli insegnanti.
Come sopravvivere alla morte di un gatto

Come puoi venire a patti con la morte di un gatto se l'animale dovesse essere soppresso?

È possibile che all'inizio il bambino consideri sinceramente i suoi genitori come assassini.

Una conversazione cuore a cuore aiuterà ad alleviare la situazione, durante la quale è necessario parlare di quale tormento fisico stava vivendo l'animale a causa di una malattia, e che in questo caso, mettere a dormire era un atto di misericordia.

Gli psicologi sconsigliano di iniziare un nuovo gatto subito dopo la morte di un animale domestico. Il bambino può decidere che la perdita è troppo facile da recuperare. Inoltre, è consigliabile non sopprimere il dolore avendo un altro animale domestico, ma affrontare la questione in modo responsabile, innamorandosi di un nuovo membro della famiglia per il suo carattere, la cordialità, le abitudini affettuose e la disposizione maliziosa.

Superare la morte di un animale. Come superare morte del cane

Messaggio precedente Con l'attività fisica, creiamo un bellissimo sollievo dei sacerdoti
Post successivo Vino alla marmellata fatta in casa