Il mio medico - Gonfiore addominale: rimedi e cure

Come eliminare il gonfiore

L'interesse per le cause e il trattamento del gonfiore si manifesta in molte persone in momenti diversi della loro vita. A seconda delle condizioni nutrizionali e dello stato dell'organismo, questo problema si fa sentire di volta in volta o persiste per molti anni, tanto che alcuni si abituano anche a un certo disagio ad esso associato.

Come eliminare il gonfiore

Altri, d'altra parte, cercano di trovare la radice del male e si impegnano molto nella scelta di una dieta e per tentativi ed errori nel capire quali farmaci possono aiutare nella situazione.

Una caratteristica dell'eccessiva formazione di gas in qualsiasi parte del tratto gastrointestinale è il fatto che i sintomi differiscono notevolmente da paziente a paziente. Se in un caso si tratta di disagio e imbarazzo nella società, nell'altro potrebbero esserci dolore e malessere tangibili che interrompono il normale ritmo della vita.

La gravità della lotta contro i gas nel tratto digerente dipende dal fattore principale: quanto interferisce con il benessere e la comunicazione con le altre persone.

Contenuto dell'articolo

Dal punto di vista della medicina

Quando si tratta di gonfiore, i medici usano diversi termini per descrivere un problema specifico.

L'accumulo di aria nell'esofago e nello stomaco, seguito dalla loro escrezione involontaria o deliberata, in parole semplici, eruttazione, i medici chiamano eruttazione e in pratica prestano attenzione a tali reclami solo in connessione con la ricerca di sintomi di infiammazione dello stomaco (gastrite) o ulcera peptica.

Se si scopre che l'eruzione è l'unico sintomo, allora, di regola, il trattamento non è prescritto, poiché non c'è malattia.

Il gonfiore sotto l'esofago e lo stomaco, con evidenti segni esterni e lamentele di dolore al diaframma è già chiamato flatulenza. Questo accumulo di gas (non aria, come con l'eruttazione) può essere sia una conseguenza di una malattia del tratto gastrointestinale, sia un disturbo funzionale e alcuni altri disturbi, che saranno discussi di seguito.

Infine, flatulenza è l'eccessivo spostamento dei gas intestinali attraverso l'ano. Troppo frequente e in grandi quantità, questa scarica causa molti disagi e inoltre è spesso accompagnata da sensazioni dolorose nell'intestino.

Flatus, in contrasto con le manifestazioni di cui sopra, è quasi sempre associato a processi digestivi patologici, quindi puoi sbarazzartene solo dopo aver superato l'esame e il trattamento appropriati.

Sintomi della produzione di gas gastrointestinale

Le manifestazioni esterne e abbastanza tangibili di gonfiore possono essere variateimportante, dato che possono interessare diverse parti del tratto alimentare: esofago, stomaco, duodeno, intestino tenue e crasso.

Il gonfiore è accompagnato da uno o più sintomi di varia gravità :

  • nausea;
  • una sensazione di pienezza nell'epigastrio (esofago, stomaco);
  • tagli e dolori pressanti nel setto addominale - diaframma;
  • pancia sporgente;
  • quando si preme sullo stomaco, si avverte movimento: l'intestino mormora ;
  • difficoltà con le feci, molto spesso stitichezza.

I provocatori di gonfiore possono essere :

  • abbondante cibo grasso;
  • cibi difficili da digerire (legumi, determinate carni, uova);
  • bevande gassate;
  • lievito (pane, kvas);
  • una lunga pausa tra i pasti;
  • bere durante i pasti;
  • l'abitudine di masticare gomme;
  • grandi quantità di dolci grassi (torte, pasticcini);
  • prendendo antibiotici;
  • cambio repentino dell'acqua (ad esempio, quando ci si sposta in un'altra area).
Come eliminare il gonfiore

Normalmente, la formazione di gas nell'intestino è un processo necessario e inevitabile della digestione del cibo. I gas formati a seguito del lavoro di batteri benefici - la microflora intestinale - aiutano a spostare le masse di cibo e il loro spostamento finale (defecazione).

A volte i disturbi del gonfiore si verificano in persone sane e non sono associati ad alcuna malattia. L'intestino sensibile di alcuni pazienti fa sì che soffrano di sintomi che, in linea di principio, sono normali.

Puoi affrontare questo disagio seguendo una dieta selezionata individualmente e cercando di sintonizzarti psicologicamente sul fatto che tale funzione intestinale è normale.

Ulteriori informazioni sulle cause di gonfiore e gas

I gas nello stomaco non sono gas in senso convenzionale, ma solo aria assorbita durante il mangiare, bere, masticare gomme o fumare. La deglutizione patologica, cioè eccessiva e costante, si chiama aerofagia e può causare molti problemi.

A volte l'aria ingerita bypassa lo sfintere gastrico, il muscolo pilorico anulare, ed entra nel duodeno, dove si espande e provoca dolori lancinanti anche più che allo stomaco. Ma il più delle volte l'aria esce dallo stomaco e dall'esofago sotto forma di eruttazione.

Alcuni cercano deliberatamente di eruttare il più forte possibile dopo aver mangiato, poiché questo porta un sollievo significativo ed elimina la pesantezza allo stomaco.

Per sbarazzarsi del doloroso bisogno di eruttare aria, è necessario prepararsi con insistenza per una corretta deglutizione - infatti, impara di nuovo a deglutire, con uno sforzo di volontà che separa l'inalazione dal momento della deglutizione del cibo.

Inoltre, è necessario smettere di masticare gomme, succhiare lecca-lecca, smettere di bere cibo secco (le bevande sono consentite un'ora dopo aver mangiato).

Fumatoridevi imparare come aspirare il fumo di sigaretta dall'espansione dei polmoni, e non aspirarlo nella cavità orale con i muscoli delle guance e poi deglutire insieme alla saliva. L'abitudine al fumo improprio è la causa più comune di aerofagia.

Tuttavia, il fumo stesso causa molte malattie gastrointestinali, quindi l'eruttazione può essere solo l'inizio di una catena di sintomi. La soluzione migliore sarebbe smettere del tutto di fumare mantenendo la dieta con moderazione.

La ragione del gonfiore dopo aver mangiato in assenza di eruttazione molto probabilmente non sarà l'ingestione di aria, ma la produzione di acido in eccesso. È così che si manifesta la gastrite o la gastroduodenite. Un trattamento adeguato di queste malattie aiuterà a sbarazzarsi del disagio dopo aver mangiato, ma i farmaci auto-selezionati in farmacia per il mal di stomaco possono solo peggiorare la condizione.

Un esame da parte di un gastroenterologo aiuterà a identificare le vere cause del gonfiore e della costipazione concomitante. Ad esempio, può emergere una delle forme di disbiosi: la presenza di eventuali batteri condizionatamente patogeni che sopprimono la normale microflora, o mughetto non trattato nelle donne, che si fa sentire proprio attraverso problemi intestinali .

Come curare il gonfiore

Poiché il lavoro del tratto digerente è complesso e dipende da molti fattori, non esiste un modo immediato per sbarazzarsi del gonfiore una volta per tutte. L'esame da parte di un medico, la terapia corretta, i farmaci e l'omeopatia aiuteranno. Tuttavia, alcuni dei sintomi più dolorosi possono essere alleviati prima di visitare un gastroenterologo e un laboratorio.

Quindi, se soffri di gastroduodenite, bruciore di stomaco, pesantezza all'addome, puoi prendere Mezim , che aiuta il pancreas, parzialmente o completamente responsabile della condizione dolorosa del paziente.

La sensazione di gas nell'intestino può essere ridotta utilizzando le pastiglie di Espumisan . Sotto forma di emulsione, questo farmaco è adatto anche per l'eliminazione delle coliche intestinali nei neonati.

Come eliminare il gonfiore

La medicina omeopatica Hilak-forte affronta rapidamente le manifestazioni di disbiosi e gonfiore. Le gocce funzionano per ripristinare la microflora favorevole, alleviare il dolore e ridurre la produzione di gas.

Preparazione dell'azione adsorbente generale Smecta elimina l'accumulo di gas e tossine, protegge la mucosa.

Una misura unica per il gonfiore è l'assunzione di compresse di carbone attivo al ritmo di 1 compressa per 10 kg di peso del paziente. Come rimedio permanente, è completamente inadatto, poiché agisce in modo piuttosto aggressivo sulle pareti intestinali.

Enterosgel funziona molto meglio, assorbendo sostanze nocive, sottoprodotti della digestione sotto forma di gas e tossine in eccesso ed espellendoli con le feci.

Uno qualsiasi dei suddetti farmaci allevia i sintomi, ma non risolve un problema che può solo essere identificato ed eliminatomedico specialista dopo esame, comprese analisi fecali, endoscopia, ecografia del tratto gastrointestinale.

Ciò è particolarmente vero per le cause del gonfiore nelle donne: disturbi della microflora intestinale dovuti alla candidosi. Il suo trattamento coscienzioso seguito dalla correzione batterica migliorerà l'immunità intestinale e allevierà la malattia per molto tempo, se non per sempre.

7 trucchi per sgonfiare la PANCIA

Messaggio precedente Come scrivere a un ragazzo del tuo amore?
Post successivo Cosa sono le infiammazioni ai tendini?