Plov o riso pilaf con spezzatino di Agnello Ricetta Uzbeka/Recette plov ouzbek/Узбекский плов рецепт

Come cucinare il pilaf di agnello in uzbeko?

Il pilaf di agnello è una delle varietà del più antico piatto musulmano, la cui ricetta richiede il rispetto di molte regole. Non sono solo gli ashpaz, riconosciuti maestri pilaf, che possono cucinare un vero piatto orientale.

Proviamo a utilizzare ricette collaudate e cucinare il pilaf più delizioso e corretto.

Come cucinare il pilaf di agnello in uzbeko?

Ebbene, cosa può essere difficile cucinare il pilaf? Basta far bollire il riso, friggere la carne, aggiungere un paio di spezie e il gioco è fatto!

Ti assicuriamo che il piatto risultante secondo questa ricetta difficilmente può essere chiamato pilaf. Il processo di cottura di un piatto così apparentemente semplice è una vera arte che non tollera la negligenza. Non per niente la ricetta del vero pilaf è oggetto di polemiche in corso. In effetti, infatti, come dice l'antica leggenda, ci sono tanti tipi di questo piatto quante sono le città del mondo orientale.

Contenuto dell'articolo

Storia del piatto

Un piatto insolitamente gustoso e aromatico chiamato Pilaf può essere tranquillamente attribuito a una delle ricette più antiche del mondo. Le sue radici risalgono ai tempi in cui i popoli orientali stavano appena iniziando a coltivare il riso, mentre la vera patria del pilaf è ancora un mistero.

Esistono diverse migliaia di ricette per preparare questo piatto, poiché durante la sua storia secolare, il pilaf è riuscito ad acquisire le proprie tradizioni in ciascuno dei paesi orientali e musulmani. La sua caratteristica principale è la combinazione di due componenti del piatto: cereali e carne, chiamati in uzbeko zirvak .

Se nei paesi dell'Asia centrale lo zirvak e i cereali vengono combinati immediatamente per un'ulteriore preparazione, in un certo numero di paesi orientali questi componenti vengono preparati separatamente, in modo che possano essere combinati su un piatto. Ma qualunque sia la tecnologia di preparazione del pilaf, il suo segreto più importante è la scelta corretta della parte di grano.

Oggi, il pilaf è un piatto quotidiano comune in Russia. Nella scelta della tecnologia per preparare questo piatto, la preferenza è data al pilaf uzbeko, i cui ingredienti principali sono riso e agnello, integrati con spezie e verdure. Il pilaf viene spesso cotto sul fuoco, tempo e umore permettendo.

A casa, il piatto viene cucinato in un tradizionale calderone con pareti robuste o in un moderno multicooker, che consente anche a casalinghe inesperte di ottenere gusto e aroma insuperabili.

Ricetta per pilaf uzbeko conagnello in un calderone

Considera una versione classica di un piatto tradizionale che non richiede difficoltà tecniche o la presenza di ingredienti rari. Questa è una ricetta per un vero pasto in famiglia, che può essere tranquillamente definito facile ed economico. Se lo si desidera, questa ricetta può essere adattata per un fuoco.

Quindi, per cucinare il tradizionale pilaf di agnello uzbeko, hai bisogno di:

  • 0,5 kg di cereali.
  • 0,5 kg di carne di agnello.
  • 0,3 kg di carote.
  • 3-4 teste di cipolla medie.
  • 50 grammi di lardo di agnello.
  • Testa d'aglio.
  • 150 ml di olio vegetale raffinato.
  • Spezie a piacere (solitamente crespino, curcuma, cumino, cumino).

Processo di cottura passo passo:

Come cucinare il pilaf di agnello in uzbeko?
  1. Il riso viene pre-lavato in acqua pulita e messo a bagno per 1-10 ore.
  2. Una fase importante è la calcinazione del calderone. L'olio viene versato nei piatti e viene messo il grasso di agnello, dopo di che viene calcinato in una foschia e un olio marrone dorato. Alcuni cuochi consigliano anche di tritare una testa di cipolla su una forchetta e di friggerla in un calderone quasi nero, in modo che dia il suo profumo all'olio. Le cipolle vengono gettate via, ovviamente.
  3. La carne viene tagliata a cubetti, tutte le fasce e i tendini rimossi. Le cipolle vengono tagliate a semianelli, le carote - in barre oblunghe di 1 cm di spessore.
  4. Le cipolle vengono inviate al calderone, dopo 7 minuti - carne. Dopo che la carne avrà una crosta croccante, aggiungere le carote e friggere il tutto per 10 minuti.
  5. È tempo di spezie e cereali. Sono disposti sulla carne, dopo di che viene versata acqua bollente. L'acqua dovrebbe coprire il riso con uno strato di 1,5-2 centimetri. L'acqua bollente va versata con molta attenzione, perché può violare l'integrità del cereale!
  6. Porta il pilaf a ebollizione a fuoco alto. Entro 5-7 minuti, l'acqua dovrebbe bollire sulla superficie del riso, dopodiché una testa d'aglio viene pressata dall'alto (sbucciata dalla buccia, ma non separata), trasferita a fuoco moderato e coperta con un coperchio. Non mescolare in nessun caso lo zirvak e la parte di cereali prima che il pilaf sia pronto!
  7. Dopo 30 minuti, il piatto è pronto! Il riso e lo zirvak vengono mescolati e serviti con prugne o altra frutta secca.

Pilaf di agnello in una pentola a cottura lenta

Questa è una versione moderna di un piatto orientale, che gli intenditori si rifiutano di chiamare anche pilaf. Naturalmente, questa ricetta è lontana dall'arte tradizionale della cucina. Tuttavia, un multicooker ti consente di ottenere un risultato decente, perché il pilaf risulta essere sorprendentemente ricco e aromatico.

Ingredienti necessari per la cottura multicooker:

  • 0,5 kg di agnello.
  • 2,5 tazze multiple di riso a grani lunghi.
  • 5 bicchieri di acqua bollente.
  • 5 art. cucchiai di olio vegetale raffinato.
  • 1-2 teste di cipolla.
  • Carote medie.
  • Testa d'aglio.
  • Spezie.

Ricetta passo passo:

Come cucinare il pilaf di agnello in uzbeko?
  1. Come nel caso del calderone, anche la ciotola multicooker può essere accesa con olio vegetale: il pilaf sarà ancora più gustoso.
  2. La cipolla viene posta in una ciotola riscaldata, friggendola fino a doratura. Quindi si aggiunge la carne, poi è il turno delle carote. La sequenza può essere modificata, l'importante è non iniziare con le carote, poiché bruciano più velocemente. La frittura dello zirvak non dovrebbe durare più di 5-7 minuti.
  3. Le verdure con la carne devono essere distribuite uniformemente sul fondo del multicooker, quindi aggiungere le spezie, il riso in ammollo e l'acqua bollente. Gli esperti consigliano di versare l'acqua attraverso un mestolo forato o una spatola in modo che gli ingredienti non si mescolino prematuramente e il riso non si rovini.
  4. Al centro del riso, attaccare una testa d'aglio, sbucciata dalla buccia superiore. Il multicooker è chiuso e la modalità pilaf è impostata. Se non esiste una tale modalità, puoi scegliere grano saraceno o riso. Come ultima risorsa, qualsiasi multicooker è dotato di una funzione di spegnimento, in cui il timer dovrebbe essere impostato per un'ora.
  5. Dopo che il multicooker ha terminato il suo lavoro e lo ha notificato con un segnale speciale, non dovresti affrettarti a spegnerlo. Andrà in modalità di riscaldamento, in cui il pilaf dovrebbe raggiungere entro mezz'ora. Si consiglia di mescolare bene il piatto prima di riscaldarlo. Prima che il multicooker finisca di funzionare nella modalità principale, non devi interferire con il pilaf.

I segreti del più delizioso pilaf

Secondo un'antica leggenda, un mullah condivise la ricetta del vero pilaf di montone con il guerriero uzbeko Tamerlano. Ha consigliato di utilizzare il calderone più antico, che trasuda di grasso, in modo che l'odore del cibo divino potesse raggiungere Allah stesso.

Gli esperti affermano che la leggenda ha del vero: un piatto tradizionale si rivela davvero molto più gustoso se cucinato in un calderone affumicato controllato saturo di aromi pilaf.

Sfortunatamente, non tutte le casalinghe hanno una rarità simile.

Ma ci sono altri trucchi che ti aiuteranno a cucinare un pilaf di agnello veramente corretto:

  • Quando scegli una varietà di riso per un piatto, non dovresti lasciarti trasportare dalle varietà tailandesi o indiane. Non è consigliabile prendere il riso parboiled: è improbabile che dia al piatto la consistenza desiderata. È meglio cucinare il pilaf con cereali a grana lunga, tra cui il dev-zira uzbeko è particolarmente popolare.
  • Molto dipende da quale parte dell'agnello prendere per il pilaf. Si consiglia di scegliere un seno o una scapola. Qualsiasi parte posteriore andrà bene finché la carne è fresca.
  • Il terzo dei segreti più importanti di un pilaf di successo è la scelta corretta dei piatti. In una casseruola a pareti sottili, il pilaf non funzionerà mai, semplicemente brucerà. Le pentole in ghisa a pareti spesse con fondo arrotondato sono ideali per distribuire il calore in modo uniforme. In un piatto del genere, puoi cucinare un piatto sul fuoco. I migliori piatti per pilaf sono un calderone, ma i gufila tecnologia del nastro consente di cucinarlo nella ciotola multicooker.
  • Le spezie sono una questione di gusti. Ma se c'è il desiderio di avvicinare il piatto alla classica versione uzbeka, gli intenditori consigliano di portare la miscela già pronta sul mercato.

Riso pilaf | Ricetta di base

Messaggio precedente Cosa fare se un bambino è allergico alle proteine ​​del latte vaccino?
Post successivo Zuppe di purea dietetica: ricette