DIAFRAMMA: 5 ESERCIZI per un muscolo che migliora CERVICALGIE, LOMBALGIE, POSTURA e stati d'ANSIA

Come si possono controllare i polmoni?

Spesso i nostri disturbi si fanno sentire dalla comparsa di sintomi precedentemente assenti. Cosa dovresti fare prima se i tuoi polmoni iniziano a cedere? Di norma, tutto inizia con la fluorografia e la raccolta di muco dai polmoni.

Contenuto dell'articolo

Come si possono controllare i polmoni oltre alla fluorografia?

Come si possono controllare i polmoni?

Nel processo diagnostico può essere coinvolta la TC: tomografia computerizzata, che mostrerà una fetta dei polmoni. L'immagine risulterà incolore, ma un medico esperto può facilmente determinare la presenza di patologie, ad esempio l'oncologia. Il risultato può essere previsto mezz'ora dopo la procedura. La TAC è completamente sicura. Nel corso di questo, viene utilizzata una quantità molto piccola di raggi radioattivi, che non possono in alcun modo influenzare il paziente o il personale. Si consiglia di non mangiare 4 ore prima dell'esame.

La sezione spirale CT ha anche proprietà utili. La procedura consiste nel muovere un apparato speciale attorno al corpo del paziente. Questo dispositivo esegue la scansione degli organi interni e richiede più di 100 fotogrammi. Nel corso di una tale diagnosi, possono essere rilevate anche le più piccole formazioni tumorali. In questo caso, la procedura dura circa un quarto d'ora.

Inoltre, il medico potrebbe dover esaminare la superficie interna dei polmoni. In questo caso, è necessaria una biopsia. Quest'ultimo viene solitamente eseguito in anestesia locale, ma può essere utilizzata anche l'anestesia generale. Un tubo flessibile o rigido viene utilizzato per raccogliere il materiale. La sezione ottenuta dopo la tomografia aiuterà a determinare se è necessaria una biopsia.

Non mangiare o bere acqua per diverse ore prima della biopsia. In precedenza, a una persona viene somministrato un sedativo in modo che possa rilassarsi. È inoltre necessario assumere un farmaco che riduce il flusso di saliva.

Dopo che il sedativo è efficace, l'anestetico viene spruzzato (nel caso dell'anestesia locale). Un broncoscopio viene quindi inserito nei polmoni attraverso il naso o la bocca. Durante la procedura è possibile osservare simultaneamente organi e fotografare eventuali patologie.

La procedura non dura a lungo. Dopo di ciò, non è consigliabile mangiare cibo, almeno fino a quando l'effetto dell'anestetico scompare. Per diversi giorni, una persona può essere infastidita da sensazioni spiacevoli, ma se ne vanno da sole.

Come puoi controllare i tuoi polmoni a casa?

Una delle malattie più comuni è la BPCO, malattia polmonare ostruttiva cronica. Questo pastologia: una combinazione di enfisema e bronchite ostruttiva cronica. Si verifica a causa del fumo e danni al sistema respiratorio da sostanze irritanti. La BPCO limita gradualmente la capacità dei polmoni di respirare ossigeno.

Quando una patologia simile si sviluppa nei polmoni, i sintomi compaiono lentamente e sono spesso difficili da riconoscere. La BPCO è una patologia progressiva che non può essere lasciata non trattata. Ci sono diversi segni che indicano che è necessario mettere in ordine il sistema respiratorio.

Come si possono testare i polmoni di un fumatore?

Come si possono controllare i polmoni?
  1. Fai un respiro profondo e gonfia il palloncino in un respiro. La palla risultante è il volume dei nostri polmoni. Normalmente - 3,5 litri;
  2. Spegni le candeline. Per questo, vengono solitamente utilizzate le candele per torte. Il loro numero dovrebbe essere appropriato all'età. Devono essere spenti una volta da una distanza di 70-80 cm;
  3. Trattenere il respiro. Normalmente puoi trattenere il respiro per almeno un minuto;
  4. Gonfia una palla, il cui volume è di 10 litri. Questo metodo è simile al test del palloncino. L'alito sano e completo di una donna è di 2,5 litri. Di conseguenza, una donna i cui polmoni sono normali può gonfiare una palla in 4 respiri profondi e completi.

Come si controlla il volume e la funzionalità polmonare a casa?

Il primo segno di patologia è la mancanza di respiro. Molti lasciano questo sintomo incustodito, attribuendo tutto a cambiamenti legati all'età. Tuttavia, il problema è che quando la BPCO si sviluppa, non può essere completamente curata. Questa patologia può solo essere rallentata. Se una persona non presta attenzione alla mancanza di respiro che si verifica durante la normale camminata, allora ha un tessuto polmonare sempre meno sano. È molto importante mantenere e mantenere la funzione polmonare aumentando il livello di attività.

Puoi metterti alla prova, ad esempio, fare degli esercizi, salire le scale. Vale la pena sperimentare diverse attività e vedere se si verifica mancanza di respiro. Le modifiche possono essere monitorate nel tempo. Se diventa più difficile fare un respiro completo, devi consultare un medico.

Come posso controllare personalmente i miei bronchi e polmoni?

Tosse frequente

Tutte le persone tossiscono periodicamente. Tuttavia, la tosse frequente o cronica è un segnale di avvertimento. La BPCO, ad esempio, provoca infiammazione degli alveoli e dei bronchioli, facendo perdere loro elasticità. Successivamente, le loro pareti si ispessiscono, viene prodotto più muco e si verifica l'ostruzione dei lumi. Con la patologia, può verificarsi una tosse con produzione di espettorato senza altri sintomi. Se il muco ha perso la sua trasparenza, significa che le condizioni della persona si stanno deteriorando.

Mal di testa mattutino del fumatore

Come si possono controllare i polmoni?

Un mal di testa lancinante che compare subito dopo essersi svegliati e essersi alzati dal letto è un segnale allarmante. È dovuto al fatto che una persona respira durante il sonnodi conseguenza si accumula anidride carbonica, inoltre i vasi sanguigni del cervello si dilatano.

Spesso, il mal di testa non è associato a patologie dell'apparato respiratorio ed è trattato come un sintomo separato. Per sbarazzarsene, è necessario eliminare la causa principale: la mancanza di ossigeno.

Gonfiore alla caviglia

Quando i bronchi sono colpiti e non c'è trattamento, può svilupparsi insufficienza cardiaca perché il sistema circolatorio non riceve abbastanza ossigeno. Di conseguenza, nel corpo si verifica una ritenzione di liquidi, che si manifesta principalmente con edema ai piedi e alle caviglie.

Con la progressione della patologia polmonare, il cuore spinge il sangue con una forza insufficiente, che colpisce i reni e il fegato. Questi ultimi, a loro volta, iniziano a svolgere male le loro funzioni di pulizia dalle tossine e di eliminazione dei liquidi. Un gonfiore simile si verifica durante la gravidanza e durante i viaggi aerei.

Problemi di sonno

In posizione orizzontale, è più difficile per i polmoni lavorare, quindi una persona malata può mettere grandi cuscini sotto la testa e dormire sdraiati. Possono verificarsi capogiri dopo aver dormito su una superficie piana. Quando la salute dei polmoni soffre, i malati non riescono a dormire abbastanza profondamente e spesso si svegliano con la tosse. Se una persona si sveglia regolarmente per questi motivi, al mattino si sente stanco, debole, ha mal di testa, quindi prima di tutto dovrebbe essere sospettata la patologia dell'apparato respiratorio.

Baule barile

Per determinare la BPCO, i medici utilizzano uno dei test: l'inalazione con le braccia sollevate sopra la testa. In questa posizione, in presenza di patologia, si verificano cambiamenti, chiamati torace enfisematoso (a forma di botte).

L'infiammazione cronica provoca l'allargamento dei polmoni, il diaframma viene spinto verso il basso. La parete toracica aumenta, indebolendo i muscoli intercostali, pettorali e cervicali. Le persone che sono malate involontariamente si piegano in avanti mentre sono sedute, appoggiandosi sulle ginocchia per compensare il disagio. Questa posizione aiuta a normalizzare la posizione delle spalle e del torace.

Cianosi delle labbra, tinta bluastra delle unghie

Come si possono controllare i polmoni?

Con una mancanza di ossigeno nei tessuti, le labbra e le unghie acquisiscono una tinta grigiastra o bluastra. La cianosi è spesso visibile sui fori dei chiodi.

A volte l'intera pelle diventa assolutamente grigiastra o bluastra, il che è abbastanza evidente a casa ad occhio nudo.

Ciò è dovuto al fatto che il sangue è rosso vivo con sufficiente saturazione di ossigeno. Quando è carente, diventa bluastro e più scuro.

Uno specialista qualificato determinerà sicuramente il livello di ossigeno nel sangue durante il processo diagnostico.

Ricorda che se sospetti una patologia grave, dovresti consultare immediatamente un medico. Lo specialista prescriverà i test necessari dopo l'esame einterviste.

Coronavirus, l'esercizio per i polmoni da fare in casa: la spiegazione del medico rianimatore

Messaggio precedente Lavoriamo con simulatori
Post successivo Charlotte con le mele