Ricetta marmellata di bacche di biancospino - casaegiardino.it

Marmellata di biancospino

Il biancospino è un arbusto spinoso marrone della famiglia delle Rosaceae alto fino a 4 metri. Fiorisce con fiori bianchi con un odore sgradevole, ma i frutti rosso vivo sono dolci e farinosi.

Marmellata di biancospino

Foglie, frutti e fiori sono usati per scopi medicinali. All'inizio dell'estate si raccolgono i fiori, si essiccano e si preparano tinture e decotti. In autunno, i frutti maturi assumono un colore rosso sangue.

Se vuoi essiccarli o congelarli, devi farlo subito dopo la raccolta. Ma puoi anche cucinare composta, marmellata, marmellata di biancospino: è sia salutare che gustosa.

A proposito, frutta secca, foglie, fiori devono essere conservati in sacchetti o contenitori ben chiusi dove l'aria non è consentita, non c'è umidità. Perché si consumeranno e le proprietà utili andranno perse.

Anche il processo di essiccazione non è semplice: le bacche devono essere asciugate in forno con la porta socchiusa ad alta temperatura, mescolando continuamente in modo che non brucino. La frutta secca diventa quindi friabile.

Nel nostro articolo ti racconteremo alcune ricette su come preparare la marmellata di biancospino.

Contenuto dell'articolo

Prima ricetta: marmellata di biancospino sciroppata

Marmellata di biancospino

Ingredienti:

  • chilogrammo di bacche;
  • chilogrammo di zucchero;
  • 300 ml di acqua;
  • vanillina qb;
  • mezzo cucchiaio di acido citrico.

Selezioniamo le bacche, le laviamo, le puliamo da semi e gambi. Li mettiamo in una pentola di smalto. Sciroppo di zucchero bollito da acqua e zucchero, versare le bacche.

Metodo 1 . Insistiamo otto ore. Aggiungere l'acido, la vanillina, cuocere fino a quando non è denso a fuoco basso. Ricorda, quando la marmellata si raffredda, diventa più densa.

Metodo 2 . Oppure puoi cuocere per cinque minuti, dopo l'ebollizione, in tre passaggi ogni otto ore, rimuovendo la schiuma dall'alto.

Versare la marmellata di biancospino in barattoli sterilizzati, sughero. Girare finché non si raffredda per formare un vuoto. Quindi ci trasferiamo in un luogo freddo per l'inverno.

Seconda ricetta: marmellata di bacche di biancospino con semi

Ingredienti:

  • chilogrammo di bacche;
  • chilogrammo di zucchero.

Prepara bacche utili per l'inverno usando questoricetta può ogni hostess. Non è necessario cucinarli.

Laviamo le bacche, peliamo i gambi, le copriamo di zucchero. Insistiamo per 6-8 ore o impostiamo durante la notte. Quindi mescoliamo, disponiamo in barattoli sterili, cospargiamo di zucchero sopra. Arrotoliamo. Dopo due mesi, le bacche inizieranno a spremere. Faremo una meravigliosa marmellata di bacche di biancospino con i semi.

Marmellata di biancospino e suoi benefici

Poiché i frutti del cespuglio spinoso hanno una serie di proprietà utili, vengono conservati nella marmellata. Per chi e come è utile il biancospino?

  1. Le malattie cardiovascolari sono un grosso problema per tutta l'umanità, poiché portano a conseguenze più complesse e pericolose per la vita. Si consiglia di utilizzare il biancospino per migliorare la salute del cuore e dei vasi sanguigni.
  2. Rafforza i muscoli, previene la loro degenerazione, mentre accelera il flusso sanguigno.
  3. Allevia la fatica, il superlavoro. Dà forza, migliora il benessere generale di una persona.
  4. Rifornisce il corpo di vitamine, aiuta a combattere le infezioni, soprattutto durante il periodo di transizione inverno-primavera. Per l'inverno, la marmellata di biancospino è un vero e proprio magazzino gustoso di sostanze nutritive.
  5. Normalizza la pressione sanguigna, stabilizza il suo livello. Ma non puoi mangiare più di un bicchiere di bacche alla volta, perché la tua pressione sanguigna potrebbe scendere al di sotto del normale.

In generale, il biancospino è una bacca molto sana e gustosa con polpa coriacea e dolce, che ricorda in qualche modo qualcosa tra una mela e una pera, così come i semi duri.

Terza ricetta: marmellata di biancospino invernale

Ingredienti:

  • chilogrammo di bacche;
  • 800 grammi di zucchero;
  • 3 grammi di acido citrico;
  • 2 bicchieri d'acqua.

Lessare le bacche fino a renderle morbide, scolare il brodo separatamente e strofinare le bacche attraverso un setaccio. Mescolare il purè di patate con il brodo, aggiungere lo zucchero. Cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché non inizia ad attaccarsi al fondo. Aggiungi l'acido. Versare in barattoli riscaldati, quindi sterilizzare per cinque minuti, arrotolare.

Quarta ricetta: marmellata di biancospino e ribes nero

Ingredienti:

  • da versare: 400 grammi di zucchero, un chilogrammo di bacche;
  • per cucinare: per 850 grammi di massa dopo aver versato - 600 grammi di acqua, un chilogrammo di zucchero, 150 grammi di purea di ribes.

Lavare la frutta, sbucciarla e cospargerla di zucchero. Dopo un giorno aggiungete acqua, zucchero. Mettere a cuocere, dopo l'ebollizione aggiungere la purea di ribes. Mettiti pronto. Versare caldo in barattoli, sughero. Riscaldali prima di confezionarli.

Allo stesso modo, puoi preparare la marmellata di biancospino e mele, aggiungendo solo la salsa di mele al posto del ribes.

Prepara la marmellata di biancospino molto rapidamente e, cosa più importante, il risultato è un modo utile per conservare le vitamine. Cucina con piacereandiamo!

Dott. Mozzi: Le bacche di biancospino

Messaggio precedente Le gambe fanno male dopo l'alcol: a cosa è collegato, come sbarazzarsi
Post successivo È possibile mangiare il prezzemolo durante la gravidanza: consigli e ricette