Gengive ritirate - Trattamento recessione gengivale ©

Gengive sanguinanti: sintomi, cause, trattamento

Se le gengive sanguinano, questo può segnalare lo sviluppo di un processo infiammatorio nel cavo orale, derivante dall'esposizione a batteri nocivi.

È necessario iniziare il trattamento in tempo, altrimenti potrebbero svilupparsi malattie parodontali o altre malattie dentali. Il sanguinamento e il dolore nell'area dei denti sono un sintomo caratteristico di gengiviti e parodontiti.

Contenuto dell'articolo

Sintomi di accompagnamento e sintomi

Il grado iniziale di infiammazione (gengivite) è caratterizzato dai seguenti sintomi:

Gengive sanguinanti: sintomi, cause, trattamento
  • la placca morbida e dura si accumula nell'area dei denti;
  • le gengive sanguinano quando si lavano i denti;
  • la gengiva marginale si gonfia, arrossamento o scolorimento blu nella sua area;
  • le gengive fanno male mentre si mangia, quando si pulisce la bocca;
  • L'alitosi persiste in bocca.

Questa infiammazione può durare anni. Inoltre, di tanto in tanto ci sono periodi di esacerbazione e abbassamento dei sintomi. Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo, compresi i farmaci della medicina tradizionale e tradizionale.

Pertanto, non dovresti essere trattato solo a casa.

È importante consultare uno specialista in tempo, altrimenti c'è la possibilità di progressione della malattia. In questo caso, l'infiammazione interesserà non solo la parte marginale delle gengive, ma andrà anche al tessuto osseo dei denti.

Ciò porterà al fatto che la gengivite si sviluppa in parodontite, caratterizzata dai seguenti segni:

  • oltre al gonfiore e al dolore ai denti, compaiono tasche parodontali, all'interno delle quali sono presenti contenuti purulenti;
  • le radici dei denti vengono distrutte, quindi diventano mobili e doloranti;
  • i denti si separano, appaiono dei buchi tra di loro.

Motivi dello sviluppo del problema

Perché le gengive sanguinano?

Vari motivi possono contribuire allo sviluppo di questo fenomeno. Ciò accade spesso a causa dell'uso regolare di paste sbiancanti con un'alta percentuale di elementi chimici. Inoltre, il sanguinamento può verificarsi a seguito di danni alla cavità orale con cibo solido, filo interdentale o stuzzicadenti.

Ma ci sono ragioni più serie per cui le gengive iniziano a sanguinare:

  1. Malattie del cavo orale. Appaiono a causa della scarsa igienecavità orale. Le particelle di cibo rimangono incastrate tra i denti e su di esse si sviluppano batteri. Successivamente, si formano placche morbide o tartaro.
  2. Malattie croniche o infettive.
  3. Carenza di vitamina K. Migliora la coagulazione del sangue, quindi se il suo contenuto nel corpo è insufficiente, le gengive sanguinano.
  4. Gravidanza. Spesso le donne incinte hanno problemi dentali. Le ragioni di questo fenomeno risiedono nel cambiamento dello sfondo ormonale della futura mamma. Le gengive diventano sensibili, irritate e facilmente ferite. Ma il problema scompare da solo dopo il parto.

Panoramica dei trattamenti essenziali

Molte persone hanno gengive sanguinanti quando si lavano i denti. Il trattamento in questo caso consiste in una serie di procedure. Prima di tutto, il medico deve rimuovere i depositi duri e la placca morbida dai denti. Quindi viene eseguita la terapia antinfiammatoria. Al fine di mantenere l'effetto delle procedure, il paziente deve osservare l'igiene orale a casa.

Rimozione di depositi duri e morbidi

La procedura viene eseguita da uno specialista in uno studio dentistico utilizzando uno speciale manipolo ad ultrasuoni. La sua punta vibra alla frequenza degli ultrasuoni. Questa vibrazione viene trasmessa ai denti, che distrugge la placca dura. Puoi anche rimuovere le particelle molli a casa. In questo caso, devi iniziare a usare un normale dentifricio e filo interdentale.

Terapia antinfiammatoria

Il trattamento viene prescritto solo dopo aver rimosso tutti i depositi duri dai denti. In rari casi, è possibile prescrivere la terapia anche durante la procedura, se il medico lo decide. Il corso del trattamento dovrebbe durare 10 giorni.

Gengive sanguinanti: sintomi, cause, trattamento

Se l'infiammazione è stata lieve, il medico può prescrivere una terapia antinfiammatoria a casa.

Consiste nel risciacquare con Clorexidina e applicare Holisal Gel . Ma prima di usare questi farmaci, dovresti leggere le istruzioni.

Questa elaborazione può essere eseguita indipendentemente a casa. Il processo viene eseguito 2 volte al giorno per una settimana.

Al mattino e alla sera, sciacquare la bocca con clorexidina, quindi lubrificare la cavità orale con un applicatore. Si consiglia di non mangiare per 2-3 ore dopo la procedura.

Uso di dentifrici

Esistono molti rimedi per il sanguinamento delle gengive. Tuttavia, va tenuto presente che l'uso di un solo dentifricio non aiuta a curare la malattia. Dopotutto, il trattamento dovrebbe essere completo, compresa la terapia medica, l'igiene orale e l'uso di rimedi popolari. Non ci sono paste che possono rimuovere i depositi dentali duri. Solo un dentista può eseguire la procedura.

Ma ci sono paste che possono eliminare temporaneamente i sintomi del sanguinamento, le gengive non fanno male, l'infiammazione scompare. Tuttavia, quando si utilizzano tali fondi senza trattamento da parte di uno specialista, coni segni della malattia diminuiranno, ma progredirà impercettibilmente. E la parodontite è molto più difficile da trattare della gengivite.

Trattamenti tradizionali

Se le gengive fanno male e sanguinano, si consiglia di utilizzare rimedi popolari. Puoi preparare tali farmaci a casa. Ma dovrebbero essere usati non per il trattamento, ma per la prevenzione.

Questi strumenti includono: sciacquare la bocca con infusi di camomilla ed eucalipto, preparare unguenti con foglie di calendula o ortica, dentifrici con ingredienti a base di erbe.

  • Per la preparazione dell'infuso di camomilla, prendi 1 cucchiaio. fiori, che vengono riempiti con un bicchiere di acqua bollente. La soluzione risultante dovrebbe essere lasciata raffreddare completamente e quindi filtrare. Puoi usare l'infusione in un'ora.
  • L'unguento alla calendula viene preparato come segue: diversi fiori vengono schiacciati in uno stato polveroso. Quindi vengono mescolati con vaselina e miele in un cucchiaino. Usa questo unguento dopo aver lavato i denti.

Prevenzione delle malattie

Gengive sanguinanti: sintomi, cause, trattamento

Puoi prevenire il sanguinamento delle gengive a casa. È importante mantenere una buona igiene orale. Deve essere pulito mattina e sera. Il processo dovrebbe durare almeno 2-3 minuti utilizzando lo spazzolino corretto (non troppo duro o morbido). È meglio optare per dentifrici a base di erbe senza fluoro.

Puoi anche fare una pasta curativa a casa. Per fare ciò, diverse compresse di carbone attivo vengono frantumate in uno stato di polvere, a cui viene aggiunto 1 cucchiaino. perossido di idrogeno e mezzo cucchiaino. il solito dentifricio. Puoi usare questo rimedio non più di due volte a settimana.

Se le gengive sanguinano quando si usa il filo interdentale, è meglio rifiutarsi di usare un tale prodotto per l'igiene. Se lo desideri, puoi consultare un dentista che ti darà consigli sul corretto acquisto del filo interdentale.

Pertanto, le gengive sanguinanti sono spesso dovute a gravi malattie dentali.

Non dovresti curarli a casa, poiché le malattie possono progredire in modo impercettibile, il che porta a problemi più seri. Per evitare il sanguinamento, è consigliabile praticare una buona igiene orale e visitare regolarmente il dentista.

GENGIVE SANGUINANTI E MALATTIA PARODONTALE

Messaggio precedente Notocorda aggiuntiva nel cuore di un bambino: cause, sintomi, diagnosi e trattamento
Post successivo Sottigliezze d'amore: cosa sai delle passioni?