Dessert Pavlova: storia delle origini e ricetta dettagliata

I dolci della cucina neozelandese e australiana si distinguono per l'abbondanza di ingredienti di cocco: trucioli, burro, latte, pasta. Ma c'è anche un gusto completamente europeo: il dessert di Pavlov, che a volte viene chiamato il dessert australiano di Pavlov.

Questo è esattamente come appare l'ortografia corretta di questo piatto tra virgolette. Dopotutto, è dedicato alla famosa ballerina russa Anna Pavlova, che ha girato l'Australia e la Nuova Zelanda negli anni '20 del XX secolo. La prelibatezza si basa su una torta di meringa e una crema di panna montata o mascarpone. Non sembra un arioso tutù di balletto?

Contenuto dell'articolo

Dessert Pavlova: contenuto calorico

Dessert Pavlova: storia delle origini e ricetta dettagliata

Va ​​chiarito che in Russia le meringhe vengono solitamente chiamate meringhe.

Questa torta è cotta senza farina e consiste di due soli prodotti: albumi e zucchero.

Il dessert di Pavlova (una ricetta classica) differisce dalla meringa secca familiare ai russi nel suo mezzo cotto a metà, che ricorda in qualche modo marshmallow, marshmallow, marshmallow e soufflé presi insieme.

Nonostante un'analogia così spaventosa con la sua dolcezza, il contenuto calorico del dessert di Anna Pavlova, la cui ricetta è molto semplice, non è così minaccioso come potrebbe sembrare.

La meringa secca, leggera e ariosa occupa effettivamente più volume di quanto non contenga calorie.

Alcune leggi per preparare le meringhe

Sono abbastanza semplici, ma devi rispettarli con molta attenzione:

  • le proteine ​​vengono prese solo da uova freschissime, altrimenti il ​​dolce avrà un odore marcio e dovrà essere aromatizzato con additivi che possono semplicemente uccidere tutto il fascino del gusto unico di questo piatto leggero;
  • gli albumi dovrebbero essere separati con cura dai tuorli;
  • i bianchi dovrebbero essere ben raffreddati, quindi sarà più facile sbatterli in una schiuma fresca (questo è importante!);
  • i piatti in cui verranno montati i bianchi devono essere perfettamente puliti (nessuna traccia di grasso) e assolutamente asciutti (nessuna traccia di umidità);
  • quando si montano i beks (sia con un frullatore che con una frusta), non cambiare la direzione del movimento (mescolare solo in senso orario, o solo contro, o con un otto, ma anche in una sola direzione).
  • prima di procedere con l'elaborazioneQuando si rimuovono le proteine, è necessario preparare tutti gli ingredienti in anticipo in modo da non essere distratti dal processo di montatura per un secondo e aggiungere i prodotti necessari ai piatti con le uova, senza smettere di lavorare con una frusta o un frullatore.

Il modo più conveniente è, ovviamente, utilizzare un robot da cucina fisso con un accessorio appropriato, quindi entrambe le mani saranno libere e il processo sarà più veloce.

Procedere con la preparazione del dolce Pavlova dalla preparazione della teglia, che dovrà essere rivestita con pergamena o carta da forno. È meglio pre-segnare un cerchio su carta (ad esempio, circondare l'estremità di una forchetta attorno al coperchio di una padella di dimensioni adeguate, senza perforare la carta).

La ricetta seguente ti permetterà di cuocere una torta con un diametro di 20-24 cm, tuttavia, la sua altezza sarà corrispondentemente diversa. Non è vietato mettere su una teglia grande due torte di media grandezza (18-20 centimetri ciascuna, disponendole diagonalmente a distanza l'una dall'altra).

Durante la cottura, la torta di meringa cresce di dimensioni, sia in altezza che in diametro, quindi è fortemente sconsigliato cuocerla in stampi o in padella!

Ingredienti principali

Allora, come preparare il dessert alla meringa di Pavlova?

Ciò richiederà:

  • 4 albumi d'uovo;
  • bicchiere di zucchero semolato incompleto;
  • 2-3 cucchiai colmi di amido (meglio del mais, ma puoi anche patate);
  • zucchero vanigliato sulla punta di un coltello (un po 'di più);
  • un cucchiaino di aceto di vino bianco;
  • aggiungi un cucchiaio di liquore o cognac alla fine.

La preparazione della massa di meringa secondo questa ricetta deve essere fatta velocemente in modo che le proteine ​​non abbiano il tempo di scaldarsi, altrimenti non sarà possibile sbatterle in una forte schiuma. Ma se improvvisamente il processo si blocca , puoi aggiungere un pizzico o due di sale da cucina normale.

Il processo di preparazione della massa di meringa

Dessert Pavlova: storia delle origini e ricetta dettagliata
  1. Mescolare lo zucchero semolato e lo zucchero vanigliato.
  2. Accendi il forno per il preriscaldamento impostando il controllo della temperatura a 180-200 gradi.
  3. Metti gli albumi in un piatto profondo, pulito e asciutto, inizia a sbattere, impostando il frullatore alla velocità più bassa.
  4. Non appena appare la schiuma, aggiungi delicatamente un cucchiaio di zucchero semolato e miscela di vaniglia. (Se aggiungi tutto lo zucchero in una volta, la schiuma non aumenterà e invece di meringhe soffici otterrai delle torte di gomma piatte.) Aumenta gradualmente la velocità del frullatore a media.
  5. Continua a sbattere finché lo zucchero non si è completamente sciolto, finché il composto non mantiene la sua forma.
  6. Versare l'aceto di vino sulla massa preparata, cospargere di amido e impastare alla velocità minima del mixer (o semplicemente con una lancia, escluso il dispositivo), o con una spatola larga.

Lo zucchero semolato nella ricetta può essere sostituito con zucchero a velo, ma i bianchi si montano meglio con la sabbia, perché qui funzionanon solo la rotazione della frusta o degli ugelli, ma anche il momento di macinare i chicchi.

La pasta di meringa montata correttamente non cade dai piatti in cui è stata impastata, anche se la ciotola viene capovolta!

Il processo di posizionamento della massa di meringa su una teglia

Messa per un dolce classico Pavlova viene stesa su una teglia preparata con un cucchiaio all'interno di un cerchio segnato su carta. Durante la stesura, è necessario formare un lato piccolo e abbastanza largo lungo il bordo del cerchio. Per fare ciò, distribuire parte della massa dal centro verso i bordi e tagliarli leggermente.

Puoi far crescere picchi dalla massa proteica lungo i bordi di tirandoli verso l'alto con un cucchiaio.

Tutto va fatto velocemente, senza lasciare che la massa si depositi, cosa che può accadere in una stanza calda e umida (ricorda che il forno si sta già scaldando, e questo non aiuta ad abbassare la temperatura in cucina).

Prepara la meringa

La massa proteica formata viene posta con cura in un forno preriscaldato a 180 gradi. È importante cercare di non scuotere la teglia, di non sbattere la porta del forno, di seguire la cottura attraverso il vetro, in nessun caso aprendo il forno, altrimenti la tenera meringa, che ha cominciato a lievitare, si depositerà immediatamente e nulla la salverà da collosità e gommosità. p>

Dopo un po '(7-10 minuti) il calore del forno si riduce a medio o basso. Va ricordato che cuocere le meringhe significa, in generale, asciugare la crosta ad alta temperatura. E questo processo è piuttosto lungo: a 140 gradi ci vorrà circa un'ora o un'ora e un quarto. A 100 gradi - un'ora e mezza, a 90 - circa due ore.

È importante lasciare che la torta cotta afferri , cioè per prendere piede in uno stato rialzato. In questo caso, i lati della torta potrebbero iniziare a dorarsi e incrinarsi, ma questo non è considerato un matrimonio.

Se preferisci il colore crema-giallastro della meringa, puoi mantenere la temperatura del forno alta più a lungo e abbassare il fuoco solo dopo che la torta avrà iniziato a toast . Ma non bisogna lasciarsi trasportare dalla ricerca di un colore insolito, perché è irto di deviazione nella consistenza del centro del piatto finito, che nella ricetta originale dovrebbe rimanere sotto forma di soufflé.

La cosa più importante: la torta deve raffreddarsi bene nel forno! Pertanto, è meglio cuocerlo durante la notte o al mattino presto. Il massimo che può accelerare il processo di raffreddamento è aprire leggermente la porta dopo aver spento il fuoco, dopo un'ora aprirla di più, ma cercare di evitare correnti d'aria in quella direzione. E la cosa più importante è non sbattere la porta per negligenza, altrimenti la meringa si sistemerà e tutta la bellezza andrà perduta!

Decorare il dessert con panna e frutta

Dessert Pavlova: storia delle origini e ricetta dettagliata

La regola di base per decorare un dessert Pavlova panna e frutta - fallo appena prima di servire!

Come crema, è meglio prendere la panna montata già pronta in una bottiglia, con la quale puoi splendidamente e persino figurativamente decorare la torta, camouflage possibile difetti e irregolarità nella cottura.

Per l'auto-preparazione della panna montata, è consigliabile prenderli con un contenuto di grassi almeno del 30%, montare a freddo, aggiungendo non zucchero semolato, ma polvere.

Il dolce di Anna Pavlova va bene anche per la crema al burro, che può essere preparata secondo una qualunque ricetta nota (la resa dovrebbe essere di almeno 400 grammi).

Una crema di mascarpone, montata con zucchero a velo, ha un gusto sorprendente. Si sposa bene sia con la base ariosa che con le bacche e i frutti che decorano il piatto.

Non è consigliabile utilizzare la panna acida montata come crema, poiché assorbe rapidamente la superficie della torta da essa.

Il tocco finale: metti i frutti sulla superficie della crema. Può essere fragole, lamponi, pezzi di pera, kiwi, frutto della passione, mango. Le bacche non dovrebbero essere troppo succose, ma ce ne possono essere molte. È meglio tagliare i frutti grandi a metà o in più pezzi.

Il dessert di Pavlova, la cui ricetta classica è abbastanza semplice, può essere preparato abbastanza decentemente anche da cuochi alle prime armi se vengono seguite tutte le regole. Prova!

Messaggio precedente L'astinenza sessuale è dannosa?
Post successivo Ricette di lievito per migliorare la funzionalità dello stomaco e rafforzare l'immunità