Come Fare un Buon Mojito a casa - BARMAN - Claudio Peri | Cucina Da Uomini

Cucinare il mojito a casa

Mojito può essere tranquillamente definito un drink ideale per una calda estate. Rinfresca, tonifica, rinvigorisce perfettamente il corpo e lo spirito. Ma ecco il paradosso, con l'inizio delle giornate fredde, questo cocktail non scompare affatto dalla dieta umana, ma scorre dolcemente nella versione alcolica, che riscalda e solleva perfettamente l'umore.

Cucinare il mojito a casa

Per provarlo, non devi cercare un bar con un barista esperto e pagare soldi extra, perché puoi cucinare un mojito a casa molto veloce e facile.

Contenuto dell'articolo

Di base ingredienti

Un cocktail mojito, come una donna capricciosa, non tollera assolutamente cambiamenti nella sua composizione classica e prodotti di bassa qualità.

Ti invitiamo a familiarizzare con i componenti principali e valutare la loro importanza per ottenere una bevanda decente:

  • Il rum è l'ingrediente più importante nella versione alcolica del mojito, che richiede una seria considerazione della sua scelta. Vale la pena notare che questa è una di quelle rare situazioni in cui il prezzo non ha importanza. Sì, i rum scuri costosi sono deliziosi, ma non adatti per preparare i mojito. Quest'ultimo è molto più buono con il solito rum bianco economico. E anche se non può vantare un invecchiamento a lungo termine, un gusto ricco e un aroma incredibilmente seducente, non puoi trovare un'opzione migliore per i cocktail;
  • La menta è un ingrediente altrettanto importante di cui nessuna ricetta per un mojito analcolico o inebriante può fare a meno . Questa erba conferisce alla bevanda un gusto e un aroma gradevoli, la satura di freschezza e dona un effetto rinfrescante. È grazie a quest'ultimo che questo cocktail è così piacevole da gustare nelle calde giornate estive e nelle languide serate. La menta semplice non è in alcun modo adatta per preparare il mojito originale. Dovrebbe essere usata solo menta piperita, che contiene mentolo. È lui che dà la sensazione di freddo e freschezza. Solo le foglie vengono poste nel bicchiere stesso, poiché i gambi sono amari e rovinano l'intero gusto. Se la menta non è a portata di mano, sentiti libero di usare lo sciroppo di menta;
  • Una ricetta mojito rara, anche la più esotica, fa a meno del lime, la cui presenza non può essere sostituita da nessun limone. Quest'ultimo cambia drasticamente il gusto della bevanda, e non per il meglio. Scegli solo frutta fresca e di alta qualità che abbia una buccia soda, lucida e giallo-verde;
  • Nessuna ricetta analcolica o alcolicail mojito non è fatto senza ghiaccio. Inoltre, è preferibile utilizzare briciole di ghiaccio, piuttosto che pezzi di acqua ghiacciata. Avvolgere i cubetti di ghiaccio in un panno pulito e schiacciarli con una bottiglia o un mattarello. Quando prepari il ghiaccio, ricorda che questo ingrediente assorbe perfettamente tutti gli odori estranei. Pertanto, congelare l'acqua appena prima di preparare il mojito e coprire lo stampo con un coperchio o un sacchetto.

Tecnologia di cucina

Cucinare il mojito a casa

Prima di preparare un mojito, assicurati di avere tutti gli ingredienti. Raffredda la soda e prepara il ghiaccio. Ricorda, nonostante l'eleganza e la versatilità di questo cocktail, è molto semplice da realizzare e l'intero processo non richiede più di 10 minuti.

Quindi, la sequenza delle manipolazioni è la seguente:

  • Strappa le foglie di menta e mettile nei bicchieri;
  • Versa lì un cucchiaino di zucchero di canna;
  • Utilizzando un mortaio, macinate delicatamente la menta e lo zucchero. Questo è necessario per il rilascio di oli essenziali, che conferiranno alla bevanda quell'aroma e il gusto molto esclusivi;
  • Tagliare il lime in 8 fette, spremere il succo da 4 fette, buttare una fetta in ogni bicchiere e macinare di nuovo il tutto con un mortaio fino a quando lo zucchero semolato è completamente sciolto;
  • Versare 50 ml di rum nei contenitori, mescolare nuovamente il tutto;
  • Versare le briciole di ghiaccio in tutti i bicchieri, quindi versare la soda fredda.

La famosa bevanda cubana è pronta, che resta da decorare con i restanti spicchi di lime, un piccolo rametto di menta e una bella cannuccia.

Possibili varianti di cocktail

La ricetta classica del mojito è in continua trasformazione per quanto riguarda la quantità dei componenti principali e la loro sostituzione con altri prodotti. Ad esempio, il rum viene sostituito con successo dalla vodka, che conferisce alla bevanda un gusto nuovo e interessante, privandola di note speziate di rum.

Cucinare il mojito a casa

La ricetta di un cocktail cubano analcolico piacerà agli ardenti oppositori dell'alcol oa coloro che devono rinunciare a berlo per motivi di servizio o condizioni di salute. In questi casi, la vodka o il rum vengono sostituiti con succo di mela, sciroppo di frutta e bacche, fragole fresche, ribes o lamponi, macinati in un frullatore insieme a foglie di menta.

Un bicchiere da bibita può essere reso più seducente gettandovi dentro alcune bacche intere e decorando i bordi del piatto.

È successo che il mojito sia diventato famoso come bevanda termale che ti prepara per un'atmosfera romantica e un divertimento sfrenato. Ma cosa ci impedisce di allontanarci da noiosi stereotipi e di preparare questo drink a casa o ad un addio al nubilato?

Lascia andare la tua immaginazione, sperimenta con ingredienti, proporzioni o decorazioni in vetro. È possibile che tu sia abbastanza fortunato da trovare una nuova e sorprendente combinazione, che il mondo intero imparerà presto.

CUCINA in TV vs CUCINA a CASA [APERITIVO EDITION]

Messaggio precedente Come ridurre il numero di scarpe? Semplici modi per ridurre le dimensioni a casa
Post successivo Olio di paraffina: dove e come viene utilizzato