CIFO - Ascolta le tue piante - La Clematide

Clematide

Clematis, una pianta perenne, appartiene alla famiglia dei ranuncoli. Tradotto dal greco, klema è una pianta rampicante. Tra le persone, questa pianta ha ricevuto vari soprannomi: riccioli del nonno, facocero, clematide. La clematide è una bellissima pianta rampicante con piccole foglie verde brillante e diversi colori di fiori.

Clematide

Esistono molte sottospecie di clematide, differiscono per colore, dimensioni, forma del fiore e del cespuglio stesso. I colori delle clematidi sono così diversi da farti sentire toccato da una tale varietà.

Puoi trovare una fioritura brillante ed esotica nella clematide, o viceversa, delicata e toccante.

In natura, questa pianta può essere trovata in vari continenti su pietre, montagne, foreste, steppe e persino sulle rive dei fiumi.

Contenuto dell'articolo

Funzionalità Clematis

Esistono molti tipi di clematide nel negozio Greensad e la differenza non sta solo nella varietà di fiori, ma anche nel contenuto e nelle caratteristiche della pianta. La clematide ha un apparato radicale che si divide in due tipi: cardine e fibroso. Pertanto, le piante con sistemi di radici a fittone non tollerano molto bene il trapianto, quindi dovresti trovare immediatamente una residenza permanente per questa specie.

Queste specie includono: C. tangutica (Tangut), C. serratifolia (serratifolia), ma anche piante erbacee perenni, arbusti nani, arbusti e liane rampicanti. I primi includono C. mandshurica (Manchurian), C. recta (straight), C. texensis (Texas), hanno germogli che muoiono entro la fine della stagione di crescita. Gli arbusti C. heracleifolia (hogweed) e C. integrifolia (foglie intere) hanno una parte inferiore rigida che persiste per diversi anni e germogli superiori che muoiono.

Clematide

Arbusti C. fruticosa f. lobata (arbusto f. lobulare) sono presenti germogli lignificati che sopravvivono allo svernamento. La maggior parte delle specie appartiene a quest'ultimo gruppo: C. tangutica (tangut), C. vitalba (a foglia d'uva), C. viticella (viola). Hanno piccioli, con l'aiuto dei quali risalgono lungo i supporti.

In primavera, i giovani germogli si svegliano da gemme dormienti, rotondi nelle specie erbacee, bruno-rossastro in quelle legnose esagonali. Alla fine della crescita dei germogli, sulla pianta compaiono infiorescenze.

Ci sono le clematidi precoci, che fioriscono 2 mesi dopo il risveglio, e quelle tardive, che fioriscono a fine estate.

Un calo della temperatura a breve termine a -7 gradi non è terribile per la pianta, la clematide va in letargo dopo aver installato gelate persistentiov.

Cura delle clematidi

La pianta della clematide richiede abbastanza luce, quindi le piace stare sul lato soleggiato del sito.

L'irrigazione dovrebbe essere fatta di rado, ma abbastanza abbondantemente, e cerca di non entrare nel centro del cespuglio. In primavera è bene annaffiare il cespuglio di clematide con una soluzione di lime in ragione di 200 grammi per 10 litri.

Clematide

In estate si consiglia di irrorare la pianta con urea e annaffiarla con concimi organici e minerali, alternandoli. La fertilizzazione della clematide costa circa 4 volte a stagione.

All'inizio della primavera e in autunno, una giovane pianta dovrebbe essere annaffiata con letame marcito mescolato con fertilizzanti al fosforo e potassio. Questa operazione dovrebbe essere eseguita ogni 2 settimane.

Il terreno alla base del cespuglio dovrebbe essere coperto di torba o humus, dopo aver allentato il terreno. In primavera, prima che si formino nuovi germogli, la clematide deve essere installata su un supporto lungo il quale si trascineranno i nuovi germogli.

Clematis bloom

Soggetto a determinate regole, la clematide ti delizierà con una fioritura abbondante e lunga. Come dicono gli esperti di Greensad, la cosa principale è ricordare che la fioritura dipende direttamente dal numero di giovani germogli della pianta. Pertanto, la scarsa fioritura è spesso causata da una potatura impropria del cespuglio. Idealmente, 10-15 giovani germogli dovrebbero rimanere sul cespuglio.

Clematide

La fioritura abbondante di una pianta inizia nel terzo anno di vita, quindi si forma un numero sufficiente di giovani germogli per stagione.

Inoltre, quando si sceglie una pianta, vale la pena considerare le caratteristiche della propria particolare regione e scegliere le varietà più adatte ad essa.

Durante la fioritura, la clematide dovrebbe essere fertilizzata e nutrita, all'inizio della fioritura con una soluzione di letame e due settimane dopo con un complesso minerale. Inoltre, l'assenza di fioritura può essere la comparsa di parassiti, nematodi nel terreno.

Gli ispessimenti a forma di palla sul sistema di root possono parlarne. In questo caso, la pianta dovrebbe essere dissotterrata e distrutta, insieme all'appezzamento di terreno in cui è cresciuta.

Consigli utili sulla coltivazione della clematis

Messaggio precedente Il sushi è dannoso per le donne incinte?
Post successivo Come evitare e trattare la fragilità vascolare?