Aquascaping Lab - Discus Symphysodon Fish, Heckel fish description / Pesce Pompadour scheda tecnica

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?

Con l'avvento del bambino, ogni donna si sforza di dare al suo bambino tutto il meglio. Allo stesso tempo, sorge spesso la domanda: cosa si può mangiare durante l'allattamento. Dopotutto, tutto ciò che viene mangiato in un modo o nell'altro si riflette nella qualità del latte. La mamma che mangia frutti di mare farà male al tuo neonato?

Contenuto dell'articolo

Un tesoro

Il pesce rosso include salmone, salmone, salmone rosa, trota, pesce bianco, storione, sterlet, taimen, salmone coho e alcune altre specie.

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?

Puoi fare una domanda: perché gli storioni sono classificati come varietà rosse, anche se la loro carne è bianca, leggera? Il rosso non significa colore, ma qualità: questa è una caratteristica del migliore e più costoso. L'aggettivo rosso indica che questo pesce è il migliore. La qualità più pregiata del pesce rosso è la presenza di acidi grassi polinsaturi omega-3. Questi acidi aiutano a mantenere i normali livelli di colesterolo nel sangue, sono responsabili dell'elasticità dei vasi sanguigni e dei muscoli e stimolano il nervo ottico e il sistema nervoso.

Ma questo non è l'unico componente utile delle varietà rosse.

Contengono:

  • iodio;
  • selenio;
  • calcio;
  • zinco;
  • tocoferolo acetato;
  • vitamina D;
  • Vitamine del gruppo B;
  • acido nicotinico.

Gli altri componenti sono leggermente inferiori, ma svolgono anche importanti funzioni per supportare le funzioni vitali del corpo. È già stato dimostrato che le persone la cui dieta contiene regolarmente pesce rosso hanno 3 volte meno probabilità di avere ipertensione arteriosa e cancro, non sono praticamente suscettibili alla depressione.

Basta 300 g di una porzione di un prodotto utile alla settimana: il fabbisogno del corpo di iodio, calciferolo, acidi grassi polinsaturi sarà pienamente soddisfatto.

Il pesce rosso fa bene alle madri che allattano?

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?

A giudicare dalle qualità di cui sopra, il pesce rosso durante l'allattamento dovrebbe essere uno dei componenti principali della dieta. Allora perché, alla domanda se una madre che allatta può mangiare pesce rosso, i pediatri lo dicono un po 'e con cautela.

Perché è necessario limitare la quantità di un prodotto così utile nel menu?

Quando si sceglie una dieta, le madri che allattano devono tenere conto non solo della qualità dei prodotti e delle loro proprietà, ma anche della tecnologia di cottura. Ad esempio, gli agenti cancerogeni compaiono nei cibi fritti,subiscono un trattamento termico specifico, durante la conservazione sostanze ausiliarie e spezie hanno un effetto negativo sulla flora intestinale instabile dei bambini; i cibi essiccati e essiccati rappresentano un rischio batteriologico.

Una madre che allatta può mangiare pesce rosso salato in piccole quantità perché il sale lega l'acqua. Ciò porta ad una diminuzione dell'allattamento e il bambino può essere malnutrito.

Inoltre, i medici non raccomandano il pesce salato alle madri che allattano, poiché il sale colpisce il sistema urinario non solo delle donne, ma anche dei bambini. La ritenzione di acqua da parte del corpo di un bambino provoca intossicazione: più giovane è l'età del bambino, maggiore è la sua sensibilità.

Pesce - il più delle volte - un prodotto atipico per le aree europee, soprattutto per le varietà rosse. Gli alimenti non familiari possono provocare allergie, anche se introdotti nella dieta in piccole porzioni. Alcuni bambini si rifiutano di allattare dopo che la madre ha mangiato piatti di pesce o cibo in scatola: a loro non piace il gusto mutato del latte.

Pertanto, prima di gustare una prelibatezza, se non c'è la forza di astenersi da una prelibatezza, dovresti provare un pezzetto minuscolo e attendere la reazione del bambino. Dopo 2 poppate, puoi già capire approssimativamente come ha reagito il suo corpo al nuovo prodotto.

Piatti a base di pesce durante l'allattamento

Piatti di pesce ben preparati durante l'allattamento sono molto utili.

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?
  • La vitamina D in essi contenuta aiuta il corpo del bambino ad assorbire il calcio necessario per rafforzare il sistema scheletrico;
  • La proteina, che contiene una grande quantità di questo prodotto, è più facilmente assorbita dall'organismo rispetto alla carne, ha un basso contenuto di acidi urici e sali, che crea condizioni favorevoli per i reni;
  • Il delizioso prodotto si digerisce più facilmente della carne, non rallenta il metabolismo, non provoca ristagno della bile;
  • Gli acidi polinsaturi Omega-3 rafforzano il sistema cardiovascolare e nervoso, hanno un effetto benefico sulla condizione della pelle di una donna.

È meglio cucinare il pesce: è più salutare per il corpo e la possibilità di una reazione allergica quando si utilizza questa tecnologia di cottura è ridotta.

L'allergia più comune si verifica alla carne di sgombro.

Il pesce ha anche proprietà negative: è in grado di accumulare sostanze nocive disciolte nell'acqua. In esso si accumulano soprattutto molti metalli pesanti, in particolare il mercurio. La maggior quantità di questo composto velenoso contiene carne di tonno, squalo, pesce spada, marlin.

La maggior parte dei nutrienti viene immagazzinata nel pesce refrigerato.

Alla domanda se è possibile mangiare pesce rosso per una madre che allatta, la risposta migliore è: se sei riuscito a comprare non salato, ma freddo, e cuocerlo o bollirlo, allora sì. A condizione che il bambino non abbia allergie dopo aver mangiato un piatto di pesce. Un pezzo di prelibatezza salata va bene, quando la porzione è abbastanza piccola.

Delicatezza sicura

I seguenti tipi di pesce sono buoni per l'allattamento al seno:

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?
  • frutti di mare - varietà moderatamente grasse in termini di qualità - lucioperca, branzino, merluzzo bianco, halibut, nasello, aringa del Baltico, aringa non salata;
  • fiume - prodotto meno allergenico - trote, bottatrici, persici, orate, lucci e sottobosco, carpe - coltivate artificialmente.

Le carpe che vivono in natura sono molto modeste. Si accumulano nel sistema scheletrico e nella carne molti composti nocivi disciolti nell'acqua, in quanto possono vivere in fiumi completamente inadatti alla piscicoltura.

Si consiglia di rinunciare allo sgombro - è allergenico e alle varietà di pesce ad alto contenuto di grassi - tra cui il pesce rosso con carne rossa, specialmente coltivato artificialmente.

Cozze, gamberetti e granchi: questi frutti di mare sono estremamente utili, contengono l'intera gamma di vitamine e minerali necessari per un organismo in via di sviluppo. Tuttavia, mangiare pesce aumenta il rischio di una reazione allergica.

Non dovresti comprare pesce affumicato, essiccato o essiccato. Molto spesso i produttori inviano prodotti non freschissimi per la produzione di questo tipo di prelibatezza.

Quando una madre che allatta introduce piatti di pesce nella sua dieta, deve tenere conto non solo dei propri gusti, ma anche della reazione del bambino. Affinché il bambino abbia abbastanza nutrienti nel latte e non vi sia carenza di vitamine, è sufficiente mangiare qualsiasi pesce - non necessariamente rosso - 3 volte a settimana per 50-100 g. Ciò non solo saturerà 2 organismi interconnessi con vitamine, ma creerà anche riserva di nutrienti.

L'intolleranza al pesce come tipo di alimento è rara. Se il bambino non riconosce il pesce rosso salato - allora non gli piace l'odore del latte, puoi provare a ingannarlo - per fare delle polpette con materie prime refrigerate dello stesso tipo.

Esempio: polpette di trota o salmone, in umido o al forno.

Il pesce rosso e l'allattamento sono compatibili?

Se la carne macinata viene mescolata solo con cipolle e carote grattugiate, stesa sul fondo di una casseruola o bagnomaria, usa un minimo di spezie, allora l'eccesso di grasso malsano si scioglierà e il piatto porterà più benefici al corpo del salmone o della trota, che sono stati consumati in forma salata a pezzi.

Il bambino non si lascia ingannare: bisognerà prestare attenzione ad altri prodotti.

Una dieta equilibrata può essere ottenuta componendo un menù giornaliero di diversi tipi di carne, frutta e verdura.

Se un bambino è allergico al pesce rosso o ai frutti di mare, questo tipo di cibo, ovviamente, dovrebbe essere completamente abbandonato.

La pesca ed il pescato

Messaggio precedente A dispetto di tutti i gradi
Post successivo Perché i bambini scappano di casa?