Pelvic inflammatory disease - causes, symptoms, diagnosis, treatment, pathology

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale

L'edema vaginale è uno dei sintomi dei processi infiammatori che si verificano nelle donne con malattie infettive o disturbi della microflora vaginale causati da fattori interni.

Contenuto dell'articolo

Cause di patologia

Il gonfiore della mucosa può anche essere causato da una reazione allergica o da un trauma, con sfregamenti o lividi.

Tuttavia, i motivi principali della comparsa del gonfiore sono le malattie ginecologiche:

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale
  • vaginite o colpite;
  • vulvovaginite;
  • vulvite;
  • Bartolinite.

Tutte queste condizioni sono accompagnate da prurito e gonfiore della vagina, arrossamento della mucosa, comparsa di secrezioni abbondanti. Il trattamento delle malattie viene effettuato secondo uno schema simile: terapia antibatterica o farmaci antinfiammatori locali, ripristino della normale microflora.

Eppure queste malattie hanno differenze nel loro corso e alcune sfumature nel trattamento.

Vulvite, vaginite e vulvovaginite

Con la vulvite, il processo infiammatorio copre solo la mucosa degli organi genitali esterni. Se le ragazze sono malate, allora non si alza in ordine crescente. Con vaginiti e vulvovaginiti, i sintomi caratteristici sono localizzati simultaneamente sui genitali esterni e nella vagina.

L'eziologia delle malattie può essere specifica e non specifica.

Cause di una specifica malattia:

  • l'introduzione di un'infezione dall'esterno o il suo trasferimento attraverso il flusso sanguigno: il fulcro dell'infiammazione può essere in qualsiasi sistema organico;
  • malattie a trasmissione sessuale.

Cause non specifiche di disagio:

  • manifestazioni allergiche;
  • lesioni;
  • prendendo determinati farmaci;
  • squilibrio ormonale;
  • violazione delle misure igieniche;
  • ipotermia;
  • Interventi chirurgici di varia complessità.

Anche i sintomi delle malattie sono simili:

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale
  • edema e gonfiore della mucosa;
  • il suo fastidio;
  • dolore e crampi durante la minzione;
  • cantandoil fenomeno della scarica - la cui consistenza, l'odore e il colore dipendono dall'agente eziologico che ha causato la malattia.

Ad esempio, se la vulvite è causata da un'infezione da herpes, si formano ulcere sulla mucosa, che sono comparse dopo aver aperto le papule. Con la candidosi, l'agente eziologico della flora fungina, si verifica una secrezione di formaggio e la mucosa è ricoperta da una fioritura biancastra.

Se viene rimosso, compaiono emorragie punteggiate.

La colpite in una donna in menopausa è causata da disturbi ormonali. Durante la malattia la secrezione è scarsa, sottile e trasparente e la mucosa si secca e, se ci si affida alle lamentele delle donne, diventa fragile, come la mica.

Bartolinite

La bartolinite - infiammazione delle ghiandole di Bartholi - compare quando i microrganismi patogeni entrano nella ghiandola di Bartolini. Il processo infettivo può causare una maggiore attività della flora opportunistica della vagina - gandarell o Candida, ma più spesso la causa della malattia è Trichomonas e gonococchi.

L'invasione di estranei provoca un aumento del lavoro secretorio della ghiandola. La sua funzione è mantenere l'umidità costante nella vagina. Il passaggio della ghiandola è ostruito da un'eccessiva secrezione e dall'epitelio desquamato, che ora non viene rifiutato, appare un ambiente favorevole per lo sviluppo della flora patogena - inizia un processo infiammatorio purulento - un ascesso.

Sintomi della malattia:

  • edema della vagina dal lato dell'infiammazione;
  • palpitante può essere sentito;
  • aumento generale della temperatura;
  • forte dolore quando si toccano i genitali;
  • intossicazione del corpo.

La condizione è piuttosto grave e richiede un trattamento obbligatorio.

Schema terapeutico per l'eliminazione delle malattie che causano l'edema vaginale

Inizia il trattamento determinando la microflora che ha provocato il processo infiammatorio.

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale

Successivamente, viene prescritta una terapia antibatterica, antimicotica o antivirale: nella maggior parte dei casi è necessario applicare un effetto complesso, poiché la malattia è spesso causata da diversi gruppi di microrganismi patogeni. A volte è necessario usare farmaci di azione generale, ad esempio per la bartolinite.

L'irrigazione con antisettici ha mostrato un'elevata efficienza nel trattamento dei processi infettivi: Clorexidina , Furacilina , soluzione di permanganato di manganese.

Per risolvere il problema - come alleviare rapidamente il gonfiore vaginale e sbarazzarsi delle sensazioni dolorose - vengono utilizzati antistaminici. Possono avere effetti locali, come Fenistil Gel o Celestoderm , o assunti per via orale.

I bagni alle erbe con camomilla, corteccia di quercia, calendula, madre e matrigna accelerano il ripristino dell'integrità della mucosa. Nell'ultima fase del trattamento vengono utilizzati la terapia vitaminica e gli agenti immunitari - di nuovo, l'azione locale e generale, cheeliminano la disbiosi e aumentano le difese dell'organismo.

Se la terapia antibiotica non fa fronte alla bartolinite, viene eseguito un intervento chirurgico - la ghiandola viene aperta. In futuro, il trattamento viene eseguito secondo lo stesso schema terapeutico di quando si riprende da qualsiasi intervento chirurgico.

Edema vaginale durante la gravidanza

La flora patogena non è sempre correlata alla comparsa di gonfiore nei genitali esterni durante la gravidanza.

All'inizio della gravidanza, la produzione di progesterone aumenta, aumenta la quantità di secrezioni mucose dense. Allo stesso tempo, il flusso sanguigno aumenta nei genitali: il corpo inizia a formare il circolo placentare della circolazione sanguigna, attraverso il quale i nutrienti e l'ossigeno verranno forniti al feto in via di sviluppo. A causa dell'aumento del flusso sanguigno, le labbra si gonfiano e la loro sensibilità aumenta, la mucosa acquisisce un ricco colore rosa. La condizione non richiede trattamento.

Dal 2 ° trimestre, l'utero inizia a crescere vigorosamente, produce pressione sui tessuti circostanti. Una donna incinta può sentire dolori alla vagina, notare un gonfiore pronunciato. È così che si manifestano le vene varicose della vagina.

Il trattamento viene assegnato individualmente. In alcuni casi, ricorrono a farmaci, a volte il medico assume una posizione di osservazione e cerca di aiutare a risolvere il problema razionalizzando il regime di lavoro e riposo e prescrivendo uno speciale complesso di terapia fisica.

In caso di edema vaginale durante la gravidanza, causato dall'attivazione della flora opportunistica, il trattamento viene effettuato con agenti topici.

Edema vaginale dopo il parto

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale

Dopo il parto, l'edema vaginale compare nella maggior parte dei casi a causa di un trauma. Se si verifica un allungamento eccessivo quando il bambino si muove lungo il canale del parto, l'effetto doloroso scompare entro 2-3 giorni.

Se ci sono rotture - delle pareti della vagina e del perineo - l'edema si attenua solo dopo che i difetti sono cresciuti. Questi edemi non sono diversi da quelli che si verificano quando il corpo è danneggiato: nessuno si sorprende che dopo un taglio alla mano, il gonfiore appaia intorno alla ferita.


La donna dopo il parto deve rafforzare le misure igieniche: dopo ogni viaggio in bagno, lavare i genitali e cambiare gli assorbenti.

L'emergere di un'infezione secondaria in questa fase è estremamente pericolosa: può provocare un processo infiammatorio e l'infezione risalirà nell'utero, che non si è ancora ripreso dopo il parto. Una delle complicazioni più pericolose di questa condizione è la sepsi.

Edema vaginale dopo fitotampone cinese

L'automedicazione non ha portato nessuno al bene, ma le donne cercano costantemente di guarire se stesse con l'aiuto della medicina tradizionale. Se il recupero con mezzi auto-preparati raramente porta a un processo infiammatorio, il numero di donne che vengono trattate dopo aver usato il fitotampone cinese non si riduceXia.

Per alcune donne, questo rimedio aiuta davvero a ringiovanire e dimenticare subito tutte le malattie ginecologiche, ma per molte provoca una reazione allergica. È difficile dire quale sia la ragione di ciò, l'incapacità delle donne europee alle erbe della Cina o la reazione individuale al trattamento. Ma questa è l'opzione migliore e appare se è stato utilizzato il tampone originale.

Problemi ginecologici acuti - edema vaginale

Sfortunatamente, l'uso di falsi provoca un processo infiammatorio dovuto all'introduzione di un'infezione: non è noto in quali condizioni siano realizzati i surrogati. Se decidi di usare una cura miracolosa, dovresti assolutamente analizzare i tuoi sentimenti.

Quando si verifica prurito, il tampone deve essere rimosso immediatamente. Qualsiasi comparsa di edema vaginale è un motivo per consultare un ginecologo. Questo sintomo può indicare lo sviluppo di processi infiammatori di varie eziologie.


Non aspettarti che il gonfiore vada via da solo. Sì, può succedere. Ma in questo caso, il processo si trasformerà in una forma cronica, che può causare complicazioni pericolose, inclusa l'infertilità nelle donne in età riproduttiva.

Le patologie vulvari con il dottor Sandro Viglino / Prima puntata

Messaggio precedente Treccia lunga: bellezza che appesantisce
Post successivo Danza del ventre: nessun motivo per non ballare!